Dubbi su saldo e stralcio debiti tributari e previdenziali

Mia madre coltivatrice diretta ha diverse cartelle tra le quali: diverse cartelle e avvisi di addebito INPS relativamente all’omesso versamento dei contributi previdenziali; Una cartella relativa al mancato versamento dell’IVA e IRPEF a seguito ad avviso di accertamento

Il calcolo dei contributi pensionistici dovuti dai coltivatori diretti si effettua convenzionalmente in base alle diverse fasce di reddito agrario derivanti da visure catastali.

Ora mi chiedo:
a) Dato che la contribuzione è predeterminata è possibile che ci siano cartelle o avvisi di addebito risultante a seguito di accertamento? Posso stare tranquillo e inserire nel modello SA-ST tutti i contributi attribuiti a mia madre? (cartelle e avvisi di addebito?)

Anche riguardo IVA e redditi mia madre gode di un regime di esonero e non è tenuta a fare la dichiarazione né per l’IVA ne per le imposte dirette.

b) Come mai mi trovo questa cartella di mancato versamento IVA e IRPEF?

c) Forse in quell’anno hanno fatto un controllo e hanno appurato il superamento della soglia reddituale che consente di stare nel regime di esonero?

d) Posso inserire questa cartella nel saldo e stralcio?

Per stare tranquillo deve recarsi, munito di delega, presso la sede a lei più vicina dell’Agenzia delle Entrate Riscossione e chiedere un estratto del conto corrente dei carichi debitori relativi a sua madre: nel prospetto informativo che le sarà consegnato troverà l’elenco completo delle cartelle esattoriali, degli avvisi di accertamento esecutivi e degli avvisi di addebito (INPS) e la data di affidamento al concessionario della riscossione per poter procedere alla definizione agevolata a saldo stralcio (possedendo il requisito di ISEE inferiore a 20 mila euro) o alla definizione agevolata tramite rottamazione ter.

28 Marzo 2019 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Confusione totale sulla definizione agevolata a saldo stralcio, sulla rottamazione ter e sullo stralcio dei debiti fino a mille euro
Ho diverse cartelle presso l'agenzia riscossione per debiti dal 2010 al 2017: si va da multe a bollo auto, ma anche a contributi INPS non versati durante il periodo d'autonomo. Ho visto che ci sono due rottamazioni. Ho fatto il prospetto tramite il sito ma non capisco se nel “ saldo e stralcio” ci finiscono per esempio i contributi INPS e non le multe, loro mi hanno messo nel prospetto della “ rottamazione “ anche i contributi Inps e cartelle sotto i mille euro che ho letto andrebbero in cancellazione automatica. Ora mi chiedevo come funziona? Dovrei chiedere due differenti ...

Definizione agevolata dei carichi esattoriali mediante saldo stralcio
Vorrei un consiglio su come consegnare i moduli saldo e stralcio: direttamente allo sportello agenzia entrate,via PEC, o online sul sito agenzia entrate FAI DA TE. Inoltre se si possono indicare oltre ai numeri delle cartelle anche gli avvisi di addebito. ...

Definizione agevolata a saldo stralcio delle cartelle esattoriali - Validità della DSU e isee corrente
Ad oggi si può presentare la domanda per il saldo e stralcio delle cartelle: dal sito dell'Agenzia delle Entrate si può scaricare il modello da compilare. Qualcuno può chiarire se si può inserire anche il dsu (isee) del 2018 che scade il 15 gennaio se si presenta la domanda prima di questa data o se bisogna inserire quello del 2019 e qualcuno può chiarire se si può inserire il dsu (isee) corrente che ha validità due mesi o non è valido quest'ultimo. A chi mi devo rivolgere per avere informazioni esatte in merito a queste domande ? Grazie ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Dubbi su saldo e stralcio debiti tributari e previdenziali