Rottamazione Cartelle Maxi Emendamento 2018 - Posso rottamare due lotti distinti di cartelle esattoriali?

Ho 9 cartelle Equitalia da pagare dal 2010 (imposte, camera di commercio e tarsu): vorrei aderire alla più nuova definizione agevolata (carichi pendenti dal 2000 al 30 settembre 2017).

La mia domanda è: posso farlo in due tempi? ciò è a) da subito scegliere 5 cartelle per rottamarle e circa un mese dopo b) chiedere la rottamazione per le altre 4 cartelle?

Se non scelgo tutte le cartelle in un primo momento, perdo il diritto a rottamare le altre 4?

Potrà presentare una o più istanze di rottamazione entro il 15 maggio 2018, includendo una o più cartelle esattoriali in ciascuna di esse.

Il modulo di richiesta consente, infatti, di indicare nella prima sezione del frontespizio tutti i carichi pendenti affidati all'agente della riscossione del primo gennaio 2000 al 30 settembre 2017 (per intenderci, tutte le nove cartelle) e nella seconda sezione solo le cartelle esattoriali per cui si intende aderire alla definizione agevolata.

Nella seconda sezione del frontespizio, nella prima istanza, indicherà le 5 cartelle per le quali intende aderire subito. Eventualmente, nella seconda istanza, da presentare entro il 15 maggio 2018, potrà inserire le rimanenti quattro.

Tuttavia, vale la pena sottolineare che, in ogni caso, i pagamenti dovranno essere effettuati (indipendentemente dalla data di presentazione della/delle domanda/domande), in unica soluzione o in cinque rate (a seconda della opzione preferita), a partire da luglio 2018.

Pertanto, si potrebbe anche presentare la domanda in prossimità della scadenza del 15 maggio 2018, con la scelta relativa alle cartelle esattoriali da rottamare, compiutamente definita.

29 dicembre 2017 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

condono sanatoria rottamazione definizione agevolata delle cartelle esattoriali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La rottamazione bis delle cartelle esattoriali » Nuova chance per i debitori non ammessi al beneficio o decaduti dalla possibilità offerta con la prima rottamazione del 2016 - Si possono adesso rottamare anche i debiti in riscossione coattiva affidati al concessionario dal 1 gennaio al 30 settembre 2017
Nuova chance per il debitore non ammesso al beneficio della prima rottamazione del 2016 per non aver pagato, nei termini, le rate di piani di dilazione in scadenza al 24 ottobre 2016 Relativamente ai soli carichi compresi in piani di dilazione in corso alla data del 24 ottobre 2016, per ...
Rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia: scatta la seconda fase » Ecco gli importi complessivi da pagare per gli aderenti
Per quanto concerne la ormai famosa rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia, o definizione agevolata, si è appena giunti alla seconda fase, ovvero quella che prevede da parte da parte della società di riscossione la comunicazione degli importi complessivi da pagare per gli aderenti. Per poter meglio guidare i contribuenti ...
Definizione agevolata bis delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione » 6 cose da sapere assolutamente
In merito alla definizione agevolata (o rottamazione) bis delle cartelle esattoriali proposta dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, vi proponiamo sei possibili domande che la maggior parte di voi si sta chiedendo: ecco le risposte che cercavate da tempo. Non ho pagato la prima (o unica) rata di luglio, né la seconda di ...
Rottamazione condono o definizione agevolata delle cartelle esattoriali originate da multe
Anche le cartelle esattoriali originate dal mancato pagamento delle sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada (multe) di competenza comunale (rilevate, cioè, dalla Polizia municipale) oltre, naturalmente, a quelle accertate da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanzia, potranno essere oggetto di rottamazione, condono o definizione agevolata che ...
Rottamazione delle cartelle esattoriali ed espropriazione immobiliare
In tema di esecuzione immobiliare, cosa accade se il debitore estingue il proprio debito in epoca successiva alla notifica dell'avviso di vendita forzata del bene, avvalendosi della possibilità di definizione dei carichi di ruolo pregressi (condono, rottamazione ecc..) e presentando contestualmente opposizione all'esecuzione forzata? Nell'accertare il diritto di procedere ad ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca