Rottamazione cartelle esattoriali entro 15 Maggio 2018 - E' online il servizio Fai da te dell'ADER

Devo presentare la domanda per aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali dell'Ader entro il 15 Maggio 2018, data ultima di scadenza: purtroppo non ho il tempo materiale per presentarmi agli sportelli perché lavoro e non c'è nessuno che può farmi il favore tramite delega.

C'è una soluzione alternativa?

Ho veramente bisogno di usufruire di questo servizio.

Come noto, entro il 15 maggio 2018 è possibile aderire alla definizione agevolata (o rottamazione) delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle entrate-riscossione (Ader) notificate dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Se non è possibile presentarsi fisicamente allo sportello, è possibile presentare la domanda con pochi clic.

Infatti, il servizio “Fai da te”, presente sul portale di Agenzia delle Entrate-Riscossione, permette ai contribuenti di presentare la domanda in modo semplice e veloce, direttamente dal web.

Collegandosi all'area libera del portale dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione, è possibile presentare il modello DA 2000/17, cioè la domanda per rottamare i carichi affidati all'agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017.

Il servizio “Fai da te” è a disposizione anche nell'area riservata del portale, accedendo con le proprie credenziali.

Per presentare la domanda è sufficiente collegarsi al portale dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione, cliccare sul link presente nella pagina dedicata alla definizione agevolata 2000/17 e, senza necessità di pin e password, compilare il modulo che appare sullo schermo.

Quel che si deve fare è:

  • inserire i dati anagrafici, di domiciliazione e di contatto, indicando un indirizzo e-mail di riferimento dove si desidera ricevere la convalida della richiesta;
  • indicare i riferimenti delle cartelle o degli avvisi che si vogliono “rottamare”;
  • allegare il documento di identità e la dichiarazione sostitutiva attestante la qualifica del dichiarante;
  • visionare il riepilogo dei dati e indicare se si intende pagare in un'unica soluzione oppure a rate;
  • confermare la domanda.

Entro il 30 giugno 2018 i contribuenti riceveranno una comunicazione con l'accoglimento della richiesta, l'ammontare degli importi da pagare e le relative scadenze.

Nel caso in cui le cartelle o gli avvisi indicati nel modulo di adesione non fossero “rottamabili” nella comunicazione che verrà inviata entro il 30 giugno saranno specificate le motivazioni del diniego.

9 maggio 2018 · Andrea Ricciardi

Altre discussioni simili nel forum

condono sanatoria rottamazione definizione agevolata delle cartelle esattoriali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca