Rottamazione cartelle esattoriali entro 15 Maggio 2018 - E' online il servizio Fai da te dell'ADER

Devo presentare la domanda per aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali dell'Ader entro il 15 Maggio 2018, data ultima di scadenza: purtroppo non ho il tempo materiale per presentarmi agli sportelli perché lavoro e non c'è nessuno che può farmi il favore tramite delega.

C'è una soluzione alternativa?

Ho veramente bisogno di usufruire di questo servizio.

Come noto, entro il 15 maggio 2018 è possibile aderire alla definizione agevolata (o rottamazione) delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle entrate-riscossione (Ader) notificate dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Se non è possibile presentarsi fisicamente allo sportello, è possibile presentare la domanda con pochi clic.

Infatti, il servizio “Fai da te”, presente sul portale di Agenzia delle Entrate-Riscossione, permette ai contribuenti di presentare la domanda in modo semplice e veloce, direttamente dal web.

Collegandosi all'area libera del portale dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione, è possibile presentare il modello DA 2000/17, cioè la domanda per rottamare i carichi affidati all'agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017.

Il servizio “Fai da te” è a disposizione anche nell'area riservata del portale, accedendo con le proprie credenziali.

Per presentare la domanda è sufficiente collegarsi al portale dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione, cliccare sul link presente nella pagina dedicata alla definizione agevolata 2000/17 e, senza necessità di pin e password, compilare il modulo che appare sullo schermo.

Quel che si deve fare è:

  • inserire i dati anagrafici, di domiciliazione e di contatto, indicando un indirizzo e-mail di riferimento dove si desidera ricevere la convalida della richiesta;
  • indicare i riferimenti delle cartelle o degli avvisi che si vogliono “rottamare”;
  • allegare il documento di identità e la dichiarazione sostitutiva attestante la qualifica del dichiarante;
  • visionare il riepilogo dei dati e indicare se si intende pagare in un'unica soluzione oppure a rate;
  • confermare la domanda.

Entro il 30 giugno 2018 i contribuenti riceveranno una comunicazione con l'accoglimento della richiesta, l'ammontare degli importi da pagare e le relative scadenze.

Nel caso in cui le cartelle o gli avvisi indicati nel modulo di adesione non fossero “rottamabili” nella comunicazione che verrà inviata entro il 30 giugno saranno specificate le motivazioni del diniego.

9 maggio 2018 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

condono sanatoria rottamazione definizione agevolata delle cartelle esattoriali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia: scatta la seconda fase » Ecco gli importi complessivi da pagare per gli aderenti
Per quanto concerne la ormai famosa rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia, o definizione agevolata, si è appena giunti alla seconda fase, ovvero quella che prevede da parte da parte della società di riscossione la comunicazione degli importi complessivi da pagare per gli aderenti. Per poter meglio guidare i contribuenti ...
Vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali
Alcune raccomandazioni per debitori nullatenenti (aspiranti o effettivi) - adottare il regime patrimoniale coniugale di separazione dei beni e farlo annotare sull'atto di matrimonio. Meglio una vera e propria separazione legale (per l'accordo da omologare basta un azzeccagarbugli qualsiasi, a cui offrire, per l'incomodo, cappuccino e cornetto al bar del tribunale); vendere la casa di proprietà prima che Equitalia vi iscriva ipoteca; abitare in affitto con comodato d'uso di arredi, suppellettili ed elettrodomestici. Tutto registrato all'Agenzia delle entrate, con elenco dei beni concessi in comodato puntualmente dettagliato .... ...
Sportello amico » Il servizio dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione per chi si trova in difficoltà economica
Oggi vi parliamo di sportello amico, ovvero il servizio dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione (Ader) per chi si trova in grave difficoltà economica. Lo Sportello Amico dell'Agenzia delle entrate-Riscossione è un servizio dedicato a chi vive una situazione di particolare difficoltà economica e non può adempiere ai pagamenti, a persone diversamente abili ...
Pagare i debiti di cartelle esattoriali con la compensazione » Le istruzioni dell'Agenzia delle entrate-riscossione
E' possibile onorare le proprie pendenze verso l'Agenzia delle Entrate-riscossioni, per debiti indicati in cartelle esattoriali, tramite la compensazione: vediamo come. Se si hanno dei crediti verso lo Stato, è possibile decidere di utilizzarli per pagare eventuali cartelle esattoriali a proprio carico. Ciò è possibile in due modalità: Compensazione con ...
Rateizzazione (o dilazione) delle cartelle esattoriali Equitalia » Ciò che è fondamentale conoscere
Nell'articolo che segue, vogliamo informarvi su tutto ciò che, fondamentalmente, il contribuente deve conoscere sulla rateizzazione, o dilazione, delle cartelle esattoriali di equitalia. Cos'è e come funziona il meccanismo di rateazione Equitalia per le cartelle esattoriali? L'istituto di riscossioni crediti consente, per coloro che non sono in grado di pagare ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca