Ritorno dalle ferie traumatico per vacanza rovinata? – Ecco come ottenere il rimborso dal tour operator

Sono da poco rientrato dalle ferie, ma purtroppo per me e la mia famiglia non abbiamo passato un periodo molto felice: mi sono organizzato, infatti, con un tour operator che non ha rispettato gli impegni presi.

Tra spiagge impraticabili, sistemazioni improbabili ed altri imprevisti, è stato quasi un inferno.

Cosa posso fare per ottenere un rimborso?

Molti italiani, per riuscire a godersi qualche giorno di relax in un luogo di villeggiatura, si sono affidati a tour operator, con delle offerte tutto compreso.

Purtroppo però, non sempre la vacanza si svolge come previsto, a causa di gravi inadempienze degli organizzatori.

In questi casi, per ottenere un rimborso, è bene:

  • entro 10 giorni dal rientro, nel caso di difformità o disservizi, formalizzare un reclamo con richiesta di rimborso a mezzo lettera raccomandata a.r. indirizzata all’agenzia di viaggi o al tour operator
  • conservare, in ogni caso, il catalogo, la documentazione di viaggio e la documentazione comprovante l’eventuale inadempimento del tour operator.

Il suddetto termine dei 10 giorni, secondo la Suprema Corte di Cassazione, cfr. Cass. 297/2011, non determina la prescrizione del diritto ad essere risarciti che può ritenersi tale sono dopo 1 anno dal rientro che arrivano a 3 se si tratta di danni alla persona. Se invece il reclamo riguarda il servizio di trasporto, il termine di prescrizione è di 18 o 12 mesi a seconda se si tratta, rispettivamente, di danni alla persona o alle cose.

I pacchetti turistici che prevedono ad esempio volo + soggiorno, sono regolati dal Decreto Legislativo n. 79/2011, Codice del turismo che prevede che in caso di disservizi imputabili al tour operator, all’hotel, alla compagnia aerea o all’agenzia dei viaggi, la possibilità per il viaggiatore di presentare un reclamo entro e non oltre 10 giorni dalla data di rientro.

Con tale reclamo, oltre alla richiesta di rimborso del danno materiale è possibile richiedere anche il risarcimento da vacanza rovinata.

28 Agosto 2019 · Giovanni Napoletano

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Danno da vacanza rovinata? - Ecco quando come e perché si può essere risarciti per un viaggio da incubo
Dovevo passare una vacanza paradisiaca alle Maldive con la mia compagna, invece, a causa di ritardi e disastri di organizzazione del tour operator, si è trasformato tutto in un incubo. Tra ritardi del volo, bagagli smarriti, spiagge impraticabili e strutture non all'altezza è stato un inferno. Posso essere risarcito dal tour operator? Come devo muovermi? ...

Covid e vacanza rovinata - Come chiedere rimborso?
A causa dell'emergenza Covid, e non solo, la mia vacanza è stata completamente rovinata per colpa della scarsa professionalità dell'operatore turistico prescelto, che ci ha dato informazioni errate e fuorvianti. E' possibile chiedere rimborso? Come? ...

Annullamento del viaggio per cause indipendenti dal Tour Operator - Tutela del viaggiatore
Ho dovuto rinunciare ad un pacchetto turistico perchè, a seguito di comunicato del Ministero degli Affari Esteri, che sconsigliava ai cittadini italiani di recarsi nel luogo di destinazione, per via della complessa situazione socio-politica ivi esistente, il tour operator ha annullato le partenze per quel paese. Posso chiedere la restituzione dell'intero corrispettivo pagato oppure devo necessariamente accettare la meta alternativa proposta dall'agenzia di viaggi. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ritorno dalle ferie traumatico per vacanza rovinata? – Ecco come ottenere il rimborso dal tour operator