Risparmiometro: nuovi controlli del fisco - Cos'è e come funziona?

Ho sentito dire che stanno partendo nuovi controlli da parte del fisco per misurare i risparmi dei contribuenti.

Il nuovo strumento si chiamerebbe risparmiometro: quanto c'è di vero e come funzionerebbe?

L'algoritmo che l'Agenzia delle Entrate utilizzerà a partire da quest'anno per confrontare i dati finanziari dei contribuenti con i redditi dichiarati si chiamerà risparmiometro, un parente dell'odiato redditometro: e per chi sgarra partiranno gli accertamenti.

Il risparmiometro effettuerà controlli sui "risparmi" dei contribuenti, privati cittadini e, a partire dal prossimo anno, anche sulle società.

In parole povere parliamo di meccanismo basato su un algoritmo che permette di analizzare i dati presenti nell'archivio dei rapporti finanziari e di confrontarli con i redditi dichiarati, in modo che, all'emergere di eventuali "incongruenze", queste saranno considerate sintomatiche di rischio e faranno scattare i controlli fiscali.

La nuova "arma" dell'amministrazione sarebbe contenuta nel piano performance già inoltrato agli uffici con il placet del garante della privacy.

I dati che passeranno al vaglio del risparmiometro saranno:

  • conti correnti,
  • conti deposito titoli
  • obbligazioni,
  • conti a deposito a risparmio libero vincolato,
  • certificati di deposito
  • buoni fruttiferi,
  • carte di credito, prodotti finanziari emessi dalle assicurazioni e compravendita di oro e metalli preziosi.

La platea di riferimento, a quanto si legge, sarà composta da persone fisiche, intestatari di rapporti finanziari in euro, con codice fiscali inserito nella banca dati dell'anagrafe tributaria.

Come detto, in futuro, dal 2019, il meccanismo troverà applicazione anche alle persone giuridiche.

1 febbraio 2018 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

fisco tributi e contributi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prelievi su conto corrente: arrivano nuovi tetto limite » Multe e controlli ad hoc per chi sgarra
Sono previsti nuovi limiti di tetto per chi effettua prelievi in contanti dal conto corrente attraverso il bancomat: chi li sfora, deve, purtroppo, aspettarsi multe salate ed accertamenti da parte del fisco. Occhio al bancomat, ci sono nuovi limiti sui prelievi in contanti dal conto corrente. Chi li sfora rischia ...
Isee e finti poveri » Il Fisco dichiara guerra: al via le nuove banche dati interne
Isee manipolati e falsi poveri: il Fisco fa partire i controlli sui 40 milioni di conti correnti degli italiani per verificare la giacenza media e le somme intestate ai contribuenti. Si preannunciano tempi duri per i falsi poveri che manipolano l'Isee solo per ottenere indebite agevolazioni. L'agenzia delle entrate, infatti, ...
Ritardi con il fisco » Corresponsione degli interessi
Il Fisco, purtroppo, usa due pesi e due misure quando si tratta di corresponsione degli interessi: quando il contribuente è in ritardo con i pagamento il tasso d'interesse è doppio, infatti, rispetto a quello in caso di rimborsi. Il Fisco ha la mano pesante quando il debitore è in ritardo ...
Spesometro al via » Ora è ufficiale
Come accennato in precedenti articoli, parte ufficialmente lo spesometro: gli acquisti del 2013 saranno senza segreti per l'occhio lungo del Fisco. A partire dal 22 aprile 2014, infatti, è scattato il termine per l'invio alla banca dati dell'Agenzia delle entrate di tutte le fatture emesse dai soggetti Iva con contabilità ...
I controlli sulle dichiarazioni DSU ISEE del nucleo familiare
La crescente diffusione dell'Isee quale sistema di sintesi per misurare la "ricchezza" del nucleo familiare e regolamentare l'accesso ad una molteplicità di prestazioni sociali agevolate, sia a livello centrale sia a livello locale, ha indotto il legislatore ad intervenire su una materia ormai datata oltre 10 anni fa. Lo scopo ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca