Risparmiare con polizza rc auto etica – Ma cosa vuol dire?


Tutela consumatore, tutela consumatore - assicurazione auto, tutela consumatore - come risparmiare

Ho sentito dire che in alcuni casi è possibile risparmiare sull’assicurazione, molto alta nella mia città, sottoscrivendo una polizza rc auto etica.

Cosa significa e come funziona?

Nel 2016, 184 gruppi d’acquisto solidali nella Penisola hanno sottoscritto coperture Rc auto tramite il Consorzio assicurativo etico e solidale (Caes), un gruppo di coop che dal 1999 lavora con un partner di mercato (Assimoco) per offrire polizze assicurative eque.

La rivoluzione equa, nel settore rc auto, passa dall’abolizione delle tariffe territoriali.

Il meccanismo che è stato utilizzato da questo consorzio della contrattazione collettiva, infatti, consente premi più convenienti ai soci (che sono anche i clienti) con un modo di operare che intende scardinare un mercato che non sembra rispondere più ai bisogni della comunità.

Le polizze di Caes hanno come principio base la mutualità: l’assicurazione, cioè, diventa un contratto in base al quale la collettività assume su di sé una parte dell’onere di coprire un sinistro.

Con la polizza etica, Caes intende superare il principio secondo cui in alcune zone la polizza costa 4 o 5 volte di più rispetto alla media nazionale.

Si garantisce lo sconto del 25% sull’rc auto, il 50% in meno sulla copertura furto e incendio e il 15% in meno su Kasko e infortuni.

Questo è possibile perché Caes non prende alcuna provvigione sulle polizze: prende solo il 3% sul portafoglio al netto delle imposte.

Il premio dell’rc auto di Caes è trasparente: il 13,5% va allo Stato come imposta, l’8% va al consorzio che in questo modo può sostenere i costi della struttura, il resto va ad Assimoco la quale non investe in attività speculative bensì in titoli di Stato.

Per avere dettagli su Eticar basta informarsi su questo sito.

Vale la pena ricordare che in Italia il prezzo medio dell’rc auto è di 410 euro e che circa l’8% degli assicurati ogni anno vengono coinvolti in un sinistro.

Inoltre in Italia, operano attualmente circa 250 società di assicurazione, le prime dieci raccolgono la metà dei premi mentre le prime 40 detengono l’80% del mercato.

In questo contesto si inserisce Caes che, nata nel 1995, oggi vanta 300 mila soci e con la sua polizza etica intende imprimere una svolta al comparto assicurativo nazionale.

21 Febbraio 2018 · Giuseppe Pennuto

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 174 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose » Risparmiare con polizza rc auto etica – Ma cosa vuol dire?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.