Riscossione coattiva Invitalia

Argomenti correlati:

Ho usufruito del programma aiuti alle imprese nel 2009: ho iniziato l’attività di commercio ambulante, ho cominciato a pagare la restituzione pattuita del 50%, ho pagato un certo numero di bollettini trimestrali, poi la recessione, il mercato si è rallentato e mi son trovato obbligato a non poter proseguire i pagamenti.

Ad oggi svolgo ancora l’attività con grande fatica, riesco a pagare inps, irpef,commercialista, interessi del fido bancario e spese vive dell’attività e mi resta quel tanto da vivere dignitosamente senza chiedere nulla ai miei genitori e badando alla mia vita fatta di spese minime.

Il mio timore è che sto per prendere un furgone a rate con mio fratello come garante, il mio furgone con tutta la merce mi è stato rubato a Roma un mese fa e se facessero un fermo amministrativo impedendomi di lavorare comporterebbe il crollo di tutta la situazione con la banca che richiederebbe il rientro del fido e mio fratello che dovrebbe pagare la rata di un furgone.

Può esserci questo rischio? o si può iniziare una forma congrua di rientro lasciandomi lavorare?

Ciò sarebbe un disastro, ho 57 anni e non saprei come poter continuare

La normativa vigente autorizza la riscossione coattiva mediante ruolo, di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 602/1973 dei crediti vantati da Invitalia.

Pertanto, è reale ed incombente il rischio di un provvedimento di fermo amministrativo sul veicolo acquistato, con garanzia prestata da suo fratello, stante l’inadempimento del rimborso relativo al finanziamento ottenuto.

Il suggerimento per scongiurare una tale evenienza è, al momento, quello di convincere suo fratello ad acquistare il veicolo a proprio nome, accollandosi il rischio di dover rispondere di eventuali omessi pagamenti della tassa di circolazione, di sanzioni amministrative per violazione del Codice della strada e del risarcimento per danni a persone e cose in caso di sinistro non coperto da polizza assicurativa.

Più in là nel tempo potrà concordare con Invitalia, o con Agenzia delle Entrate Riscossione se il credito iscritto a ruolo è già stato affidato al concessionario per la riscossione coattiva, un piano di rientro rateale.

25 Febbraio 2019 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Invitalia ingiunzione di pagamento - riscossione coattiva tramite messa a ruolo
Ho ricevuto ingiunzione di pagamento da parte di Invitalia per la parte rimanente del prestito d'onore ricevuto 10 anni fa circa: vorrei capire cosa significhi riscossione coattiva tramite messa ruolo. Sarà l'Agenzia delle Entrate a riscuotere il debito? Potrò concordare delle rate? Quali sono i tempi soliti dalla ricezione della notifica all'attivazione della riscossione coattiva? Comprende un eventuale fermo amministrativo di mezzi posseduti? ...

Prestito Invitalia parzialmente a fondo perduto e chiusura anticipata dell'attività a causa del maledetto Covid-19
Cinque anni fa insieme a mio fratello abbiamo avviato un'attività usufruendo del prestito invitalia: non andava benissimo, ma si lavorava. Dopo 5 anni ci troviamo costretti a chiudere per via del COVID-19, in quanto la nostra attività è strettamente stagionale legata al periodo invernale e quindi da gennaio 2020 fatturato zero. Salvo il fatto che siamo liberi dalla metà a fondo perduto visto che sono trascorsi i 5 anni necessari a questo, ci sono ancora delle rate da pagare e volevamo sapere a cosa andiamo in contro con la chiusura. C'è qualcosa che ci tutela visto che comunque l'attività cessa ...

Impossibilitato a rientrare da un affidamento in conto corrente e assegni emessi privi di copertura - Cosa può succedermi adesso?
A gennaio di quest'anno ho aperto un girarrosto in zona, sono partito bene il fido ottenuto in banca mi era servito per poter comprare le attrezzature di settimana in settimana riuscivo ad entrare con il fido di qualche centinaia di euro, riuscivo anche a pagare la merce. Ma da giugno, una volta chiuse le scuole, per me sono arrivati giorni bui. Non si riusciva più ad incassare per poi comprare la merce: allora con fornitore siamo andati avanti con assegni datati a fine mese per poter prendere la merce. Con il passare dei giorni era veramente diventato difficile poter recuperare ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Riscossione coattiva Invitalia