Ho debiti con Equitalia e ho venduto casa - Cosa rischio?

Ho debiti con Equitalia, case e terreni ipotecati e pignorati e altri debiti con le banche: una casa era all'asta ma senza un perché. Mi reco con un amico a partecipare alla asta e noto che Equitalia non solo mi toglie il pignoramento, ma anche ipoteca e così incredulo mi ritrovo casa libera. Non soddisfatto vado al catasto e faccio una visura di quella casa e trovo che é libera, così la vendo al mio amico visto che la potevo vendere e visto che era libera. Ora a distanza di 3 anni rischio qualcosa? Sottrazione fraudolenta? Rischio un reato penale e il mio amico che ha acquistato casa rischia qualcosa a livello penale?

Il massimo che potrà capitarle è un'azione di revocatoria dell'atto dispositivo di compravendita: se accolta dal giudice, la casa resterà intestata al suo amico mentre Agenzia delle Entrate Riscossione potrà, se ne ricorrono i presupposti, espropriarla come se non fosse mai stata venduta.

14 settembre 2018 · Paolo Rastelli

Cosa vuol dire? C'è un limite max dove al mio amico possono togliere la casa?

Un debitore non può alienare un bene di sua proprietà, anche privo di vincoli ipotecari e/o non ancora soggetto ad azioni esecutive (pignoramento), se ciò riduce la possibilità del creditore di riuscire a recuperare il dovuto attraverso la riscossione coattiva. Se il debitore si libera del bene con un atto dispositivo (vendita, donazione eccetera), il nostro ordinamento giuridico mette a disposizione del creditore l'istituto del ricorso per revocazione ordinaria dell'atto. Se il giudice accoglie l'istanza, la revocazione consente al creditore di agire come se il bene non fosse mai stato alienato. Il creditore ha cinque anni di tempo per chiedere la revocazione dell'atto dispositivo del debitore, decorrenti dal momento in cui l'atto stesso è stato trascritto nei pubblici registri.

14 settembre 2018 · Ludmilla Karadzic

Il mio amico gli tolgono la casa?

Se il suo amico riesce a dimostrare (con trasferimento di denaro tracciabile) che la casa è stata pagata al prezzo di mercato, che egli non era a conoscenza della situazione debitoria del venditore e se la casa acquistata è stata adibita ad abitazione principale (in essa, cioè vi risiede il compratore o i suoi familiari) la casa non gliela tolgono.

14 settembre 2018 · Simone di Saintjust

Siccome ho letto che con sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte vado in carcere e io mi sono messo in tasca i soldi, non ho pagato: quindi se così fosse rischierei il penale ...

Per rischiare il penale deve trattarsi di evasione di imposta di una certa entità: non credo che lei rischi sanzioni penali.

Ad ogni modo, per maggiori approfondimenti sul'argomento delle sanzioni tributarie penali, la rimando a questo topic.

14 settembre 2018 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Immobile pignorato e venduto all'asta - Il CTU risponde dei danni causati da una sottostima del bene
Dopo la vendita all'asta di un immobile oggetto di procedura esecutiva e conseguente aggiudicazione, il debitore sottoposto ad esecuzione aveva presentato ricorso al giudice delle esecuzioni lamentando che la stima dell'esperto, con cui era stato fissato il prezzo base d'asta, era viziata per difetto. Dalla successiva istruttoria era emerso che ...
Equitalia: pignoramento immobiliare ed ipoteca sulla casa » Limiti analogie e differenze
Pignoramento immobiliare ed iscrizione di ipoteca da parte di Equitalia: quali sono i limiti? E le differenze? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. Per cominciare, va detto che i due concetti sono completamente differenti: l'ipoteca è una cosa completamente diversa dal pignoramento immobiliare e l'una non comporta, ne esclude, per forza l'altro. ...
Attestato di rischio digitale - Cosa è e a cosa serve
Dal 1° luglio 2015 non viene più inviato a casa l'attestato di rischio cartaceo, vale a dire il documento che rappresenta la nostra storia di assicurati, il nostro curriculum di automobilisti: infatti l'attestato di rischio è adesso consultabile online. Si tratta di una rivoluzione che coinvolge oltre 40 milioni di ...
Vademecum per non pagare debiti, tasse e cartelle esattoriali
Alcune raccomandazioni per debitori nullatenenti (aspiranti o effettivi) - adottare il regime patrimoniale coniugale di separazione dei beni e farlo annotare sull'atto di matrimonio. Meglio una vera e propria separazione legale (per l'accordo da omologare basta un azzeccagarbugli qualsiasi, a cui offrire, per l'incomodo, cappuccino e cornetto al bar del tribunale); vendere la casa di proprietà prima che Equitalia vi iscriva ipoteca; abitare in affitto con comodato d'uso di arredi, suppellettili ed elettrodomestici. Tutto registrato all'Agenzia delle entrate, con elenco dei beni concessi in comodato puntualmente dettagliato .... ...
Traente impone all'istituto di credito di non pagare l'assegno » Sussiste rischio di protesto
Nel caso in cui il traente imponga al proprio istituto di credito di non pagare un assegno bancario, esiste il pericolo di protesto. Pensateci due volte prima di ordinare alla vostra banca di non pagare un assegno già emesso. In questa fattispecie si rischia, infatti, di subire un protesto. Il ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca