Ripianificare i debiti

Chiedo informazioni per poter ripianificare i vari debiti di circa 100.000 che io e mio marito abbiamo contratto con le varie finanziarie per finanziamenti e carte di credito, la somma delle rate è troppo onerosa, ma con un unico debito casomai a lungo termine riusciremmo tranquillamente a pagarlo visti i ns buoni redditi da lavoratori dipendenti. A chi posso rivolgermi per avere un finanziamento affidabile?
Grazie mille

Può rivolgersi ad una delle tante finanziarie che trova sul web o sui giornali. Ma, farei un primo tentativo presso la banca con la quale avete già in essere un rapporto.

In ultima istanza, se non ci sono in gioco immobili di proprietà e volete anche togliervi la possibilità di chiedere ulteriori prestiti nel futuro vicino e lontano (il che potrebbe costituire altro aspetto positivo) potete fruire del pignoramento del quinto dello stipendio. Tassi legali, rata fissa con tetto massimo al 20% dello stipendio (se trovate un giudice comprensivo - in sede di opposizione alla richiesta di decreto ingiuntivo - è possibile che vi applichi un importo della rata anche minore).

A mio parere, si tratta della migliore opzione di consolidamento/ristrutturazione del debito presente sul mercato, per lavoratori dipendenti senza proprietà immobiliari e cospicui depositi in conto corrente. In più, come già detto, libera il debitore dal rischio di potersi infognare, vita natural durante, in altri prestiti non sostenibili. L'iscrizione in CRIF è una garanzia in tal senso.

22 settembre 2011 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il consolidamento dei debiti
Il credito al consumo in Italia piace sempre di più e si diffonde, ma in tanti cominciano ad accorgersi di aver osato troppo. Quando a fine mese si sommano la rata del mutuo sulla casa, sempre più cara per chi ha il tasso variabile, quella del finanziamento per l'auto, magari ...
Accertamento sintetico - Redditi esenti o soggetti a ritenuta d'imposta possono giustificare le spese ed il tenore di vita accertato
Le norme vigenti (DPR 600/73, articolo 38) consentono al contribuente, destinatario un accertamento del reddito con metodo sintetico, di dimostrare, attraverso idonea documentazione, che il maggior reddito determinato o determinabile sinteticamente è costituito, in tutto o in parte, da redditi esenti o da redditi soggetti a ritenute alla fonte a ...
Accertamento sintetico
Nel caso di compravendita immobiliare tra genitori (cedenti) e figli (acquirenti) la dichiarazione di questi ultimi di aver pagato il prezzo costituisce legittima base per l'accertamento sintetico del maggior reddito in capo a questi ultimi. Infatti, “in materia di accertamento dell'imposta sui redditi ed al fine della determinazione sintetica del ...
Contratto di mutuo con fideiussione e principio di proporzionalità della garanzia fideiussoria
Sono mutuatario di un contratto di mutuo fondiario dell'importo di 150 mila euro con garanzia ipotecaria di 250 mila euro. L'ipoteca grava su un immobile e su un fondo rustico. Il mutuo è inoltre garantito da una fideiussione fino alla concorrenza dell'importo massimo di 225 mila euro. Ad oggi, ho ...
Aprire una nuova ditta in quanto la vecchia è oberata dai debiti
da Nicofor Ho una ditta edile artigiana, ormai senza dipendenti, con debiti nei confronti di Inps, Inail, Iva, ecc. maturati a causa di mancati pagamenti da parte di alcuni clienti, ed inoltre sono indietro con la denuncia dei redditi. Ora avrei parecchi lavori da iniziare, ma, non sono in grado, ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca