Rinotifica verbale divieto sosta auto infrazione 22/7/10

Ho ricevuto il 7 ottobre 2011 la rinotifica di un verbale per un divieto di sosta del 22 luglio 2010: io fino ad oggi non ho ricevuto alcun avviso da parte della polizia municipale di portici neppure di avvenuta giacenza.

Cosa devo fare? Chiedere all'ufficio verbali la relata della 1^ notifica?

Ma come devo calcolare il decorso della prescrizione visto che sono trascorsi circa 13 mesi dall'infrazione? Premesso che non risulterebbero irregolarità nel verbale devo eccepire la cosa al prefetto e spendere 37 euro per il ricorso al giudice di pace?

Confermo di non aver mai ricevuto notizie sinora dell'infrazione.

Per ora rispondiamo solo alla prima domanda: sì, deve recarsi presso gli uffici della polizia municipale per acquisire gli atti (relate di notifica).

Le suggerisco di non confermare nulla e di non dare nulla per scontato. Per esperienza si tratta di conferme che poi non vengono quasi mai suffragate dai fatti (le relate di notifica per compiuta giacenza vengono fuori puntualmente).

7 ottobre 2011 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

notifica
relata di notifica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multa per divieto di sosta - il verbale è valido anche senza indicazione del numero civico
L'indicazione del numero civico nel verbale di multa è importante ma non essenziale per la validità dell'accertamento. La multa per divieto di sosta è valida anche quando il vigile omette di indicare nel verbale di preavviso il numero civico dell'accertamento effettuato. Così si è pronunciata la Corte di cassazione, Sez. ...
Nel verbale di multa sono sufficienti le sole indicazioni del giorno dell'ora e della località in cui è stata commessa l'infrazione al codice della strada
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, il verbale di contestazione della infrazione deve contenere gli estremi dettagliati e precisi della violazione con riguardo al giorno, ora e località, prescrizioni dirette entrambe a garantire l'esercizio del contraddittorio da parte del presunto contravventore, ed a fronte delle ...
Multa e verbale non sottoscritto - il ritiro equivale a notifica
In caso di contestazione immediata dell'infrazione al Codice della strada, il ritiro di una copia del verbale da parte del trasgressore equivale a notifica dello stesso, a nulla rilevando che chi ritira l'atto rifiuti di sottoscriverlo. Dalla data in cui viene contestata l'infrazione e ritirato il verbale, comincia a decorrere ...
Autovelox posizionato su strada provinciale - Il verbale di infrazione deve contenere l'indicazione degli estremi del decreto prefettizio che autorizza il posizionamento del dispositivo
In tema di sanzione amministrativa per eccesso di velocità rilevato a mezzo di dispositivo elettronico autovelox lungo una strada provinciale, quando l'infrazione sia stata accertata su una strada extraurbana secondaria, il verbale di contestazione deve contenere l'indicazione degli estremi del decreto prefettizio con il quale è stata autorizzata, sulla strada ...
I 90 giorni per la notifica del verbale di multa decorrono dal giorno dell'infrazione se il veicolo non è a noleggio o in leasing
La data di accertamento coincide con quella dell'infrazione al Codice della strada nei casi in cui avviene mediante dispositivi elettronici che consentono all'Amministrazione di accertare immediatamente il responsabile dell'illecito con una semplice visura al PRA, cui l'amministrazione ha accesso immediato. Diversa è l'ipotesi in cui il veicolo sia a noleggio ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca