Rinotifica verbale in data 7/10/11 divieto sosta auto infrazione 22/7/10

Il 7/10/11 ho ricevuto la rinotifica di un verbale per infrazione divieto di sosta del 22/7/10 di euro 59. Finora non avevo ricevuto alcun avviso di tale notifica. Mi sono recato alla polizia municipale per consultare la relata di notifica e mi hanno mostrato che la prima notifica era stata regolarmente inoltrata il 23/10/10 (entro i 150 gg) ma non era stato indicato il n.civico non indicato dal PRA.Hanno ricercato l'indirizzo al comune di residenza ove risultava il n.esatto ed hanno rinotificato.Nonostante l'errore della mancanza del civico devo pagare?L'aggravio di spese è consistente:conviene ricorrere?

Tenendo conto che bisogna versare 38 euro di contributo unificato non mi sembra valga la pena presentare ricorso.

Considerando anche che, nella circostanza, il ritardo della notifica non è imputabile alla polizia municipale.

11 ottobre 2011 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

notifica
relata di notifica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Multa per divieto di sosta - il verbale è valido anche senza indicazione del numero civico
L'indicazione del numero civico nel verbale di multa è importante ma non essenziale per la validità dell'accertamento. La multa per divieto di sosta è valida anche quando il vigile omette di indicare nel verbale di preavviso il numero civico dell'accertamento effettuato. Così si è pronunciata la Corte di cassazione, Sez. ...
Notifica atti a mezzo servizio postale - il postino deve indicare dove ha cercato il destinatario assente
In caso di notifica a mezzo posta e di irreperibilità temporanea del destinatario (irreperibilità relativa) le modalità di notifica devono essere rigorosamente osservate e menzionate nell'avviso di ricevimento. Dalla sola annotazione dell'agente postale non può ricavarsi, infatti, che siano state rispettate tutte le prescritte formalità. Lo ha ribadito la Corte ...
Nel verbale di multa sono sufficienti le sole indicazioni del giorno dell'ora e della località in cui è stata commessa l'infrazione al codice della strada
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, il verbale di contestazione della infrazione deve contenere gli estremi dettagliati e precisi della violazione con riguardo al giorno, ora e località, prescrizioni dirette entrambe a garantire l'esercizio del contraddittorio da parte del presunto contravventore, ed a fronte delle ...
Notifica della cartella esattoriale ad un numero civico errato
La Corte di Cassazione (sentenza numero 19323 del 2009 della Sezione II civile) ha stabilito che le cartelle esattoriali notificate con l'indicazione di un numero civico sbagliato sono nulli. Perciò la Suprema aveva accolto le richieste di un automobilista a cui era stata recapitata una cartella esattoriale che gli intimava ...
Notifica degli atti al vecchio indirizzo di residenza - Nulla anche se perfezionata nella mani di un parente stretto
La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità. Anche se il luogo di notifica ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca