La documentazione che accerta l’intervenuta corretta e tempestiva notifica di una cartella esattoriale si chiede al’ente creditore o al concessionario della riscossione?


Ho fatto richiesta in autotutela di annullamento di alcune cartelle (tasse automobilistiche) che pensavo prescritte (ultima notifica anno 2003)

Agenzia delle entrate mi ha risposto testualmente “Dai controlli effettuati i ruoli risultano tempestivamente consegnati all agente della riscossione. Pertanto non viene ravvisato alcun elemento tale da poter giustificare l’annullamento degli atti sopracitati.

Volevo sapere, ma se l ultima notifica risale al 2003 le cartelle non sono prescritte?

Volevo anche sapere se su una vettura grava fermo amministrativo sono comunque obbligato a pagare i bolli?

L’Agenzia delle entrate le ha risposto correttamente: hanno consegnato i ruoli (cioè i debiti accertati nei confronti del debitore) al concessionario per la riscossione, entro i termini di decadenza.

Per avere la certezza che, come lei riferisce, le cartelle esattoriali le sono state notificate nel 2003 e a tale notifica non sono seguite comunicazioni (o azioni cautelari, come il fermo amministrativo) interruttive dei termini di prescrizione avrebbe dovuto, e deve, rivolgersi all’agente per la riscossione (Agenzia Entrate Riscossione). E a tale soggetto chiedere, in autotutela, l’annullamento delle cartelle per intervenuta prescrizione.

Lei potrebbe non avere contezza della notifica di atti da parte del concessionario (Equitalia fino a luglio 2017, in seguito ADE Riscossione) ma la notifica potrebbe essersi correttamente perfezionata per compiuta giacenza presso un ufficio postale o con affissione nell’albo pretorio comunale. Pertanto il diritto della Pubblica Amministrazione ad esigere l’importo preteso con una cartella esattoriale notificata anche cento anni fa, potrebbe non essere prescritto.

La tassa automobilistica è una tassa sulla proprietà e, pertanto, si paga anche se il veicolo è fermo e non circola.

20 Marzo 2018 · Paolo Rastelli

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: 


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 187 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » La documentazione che accerta l’intervenuta corretta e tempestiva notifica di una cartella esattoriale si chiede al’ente creditore o al concessionario della riscossione?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.