Rifiutato passaggio da tempo parziale a tempo pieno in base a diritto di prelazione

Da 5 anni lavoro con un part time verticale strutturato su notti esattamente 4 a settimana. Per motivi economici ho richiesto il ripristino del full time avvalendomi del diritto di precedenza nel senso che per motivi personali nel 2006 ho fatto il passaggio da full time a part time. Nel 2014 ho fatto richiesta di ripristino e il mio datore di lavoro lo ha rifiutato adducendo il motivo di una limitazione del medico competente che tra l'altro afferma di non poter rientrare in merito della mia richiesta poiché l'organizzazione contrattuale non è di sua competenza. Ma nei giorni scorsi ho fatto richiesta nuovamente del ripristino full time ma la risposta è sempre la stessa del 2014. Che secondo il mio datore il full time non può concederlo per i motivi sopra citati. Gentilmente avrei bisogno di un vostro consiglio,considerata la mia necessità di lavorare di più.

Purtroppo, con l'entrata in vigore del JOBS ACT, la normativa vigente prevede che il rapporto di lavoro possa essere trasformato da tempo parziale a tempo pieno, e viceversa, solo su accordo fra entrambe la parti (lavoratore e datore di lavoro).

La legge stabilisce sempre che, in caso di assunzione di lavoratori a tempo parziale, il datore di lavoro è tenuto a darne tempestiva comunicazione ai dipendenti già in servizio a tempo pieno e a prendere in considerazione eventuali domande di trasformazione del rapporto a tempo parziale da parte di questi ultimi.

Tuttavia, la nuova disciplina non prevede più, la possibilità, per il lavoratore a tempo parziale, di esercitare un diritto di prelazione in caso di nuove assunzioni a tempo pieno.

14 luglio 2018 · Tullio Solinas

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

lavoro e diritti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rifiuto del lavoratore di passare da tempo pieno a tempo parziale - Non può costituire motivo di licenziamento
La norma nazionale, interpretata alla luce di quella comunitaria, impone di ritenere che il datore di lavoro che licenzi il lavoratore che rifiuta la riduzione di orario ha l'onere di dimostrare che sussistono effettive esigenze economico ­organizzative in base alle quali la prestazione non può essere mantenuta a tempo pieno, ...
Riduzione della retribuzione ed effetti sulla cessione del quinto
Qualunque vicenda che incida sulla misura della retribuzione può, in concreto, produrre effetti anche sulla cessione del quinto dello stipendio: si pensi, per esempio, alla trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale, all'irrogazione di una sanzione pecuniaria o di una sospensione per illecito disciplinare che decurti ...
Fondo di garanzia INPS - Prescrizione del diritto al pagamento del TFR e prescrizione del diritto al pagamento delle ultime tre mensilità
Il fondo di garanzia "TFR e Crediti diversi" è un Fondo gestito dall'Inps che paga il trattamento di fine rapporto (TFR) e le ultime tre mensilità in sostituzione del datore di lavoro insolvente. Il Fondo corrisponde per intero il TFR dovuto dall'imprenditore insolvente nella misura in cui risulta ammesso nello ...
Licenziamento - diritto di difesa e diritto di riservatezza
Nella lettera di contestazione disciplinare il datore di lavoro deve indicare le circostanze concrete del fatto per assicurare al lavoratore il diritto di difesa, con priorità rispetto al diritto alla riservatezza di terzi. L'esposizione delle specifiche modalità di accadimento dell'infrazione, infatti, è necessaria per assicurare al lavoratore il diritto di ...
Trasformazione rapporto di lavoro a tempo parziale - Come si calcola l'anzianità per il trattamento pensionistico
Il lavoro a tempo parziale costituisce un tipo particolare di rapporto lavorativo caratterizzato dalla mera riduzione della normale durata temporale della prestazione. Il lavoratore a tempo parziale ha i medesimi diritti di un lavoratore a tempo pieno ed il suo trattamento economico e normativo è riproporzionato in ragione della ridotta ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca