Ricorso contro intimazione di pagamento di una cartella notificata vecchio indirizzo

Da una verifica fatta personalmente alla serit ho appreso che risulta essere stata emessa a mio carico una cartella di pagamento relativa ad irpef 1993 notificata nel 2002. Dalla relata di notifica si evince che la notifica é stata effettuata presso la vecchia residenza dove non risiedo più dal lontano 1986, data dalla quale ho cambiato ben due volte residenza, dal 1991 sono residente in altro comune della provincia. Esiste la possibilità di chiedere l'annullamento della cartella con un ricorso alla CTP magari fornendo come allegato un certificato di residenza storico dove si evince che i cambi di residenza sono stati effettuati regolarmente? posso chiedere quindi la nullità e/o illegittimità dell'intimazione di pagamento e dellacartella di pagamento presupposta, per mancata notifica della stessa e per decorrenza dei termini di riscossione avvenuta in violazione dell'art.6 L.212/2000 e degli artt.17 e 25 DPR 602/73, visto che la cartella che doveva interrompere i termini di prescrizione non mi è mai stata notificata, ma è stata notificata presso un indirizzo dove non risiedo più dal lontano 1986?

Mi sembra di capire che le è stata notificata una intimazione di pagamento relativa alla cartelle esattoriale nei termini di prescrizione decennale per debiti tributari.

Se è così ha tutti i motivi per ricorrere.

23 febbraio 2012 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

notifica
relata di notifica

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartella esattoriale » E' legittima se notificata alla domestica
E' legittima la cartella esattoriale consegnata a mano alla domestica? È valida la notifica della cartella esattoriale effettuata nelle mani della domestica dal postino: l'atto può essere impugnato solamente nel caso in cui il contribuente dimostri l'inesistenza del rapporto di lavoro. Questo l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza ...
Schemi termini notifica cartella esattoriale per AdE
In tema di accertamenti e controlli delle dichiarazioni tributarie ai sensi dell'articolo 36 bis del DPR 29.9.1973, numero 600, la legittimità della pretesa erariale è subordinata, alla luce dell'intervento legislativo realizzato con l'articolo 1, commi 5 bis e 5 ter, del DL 17.6.2005, numero 106 (convertito con modificazioni con la ...
Cartella esattoriale di Equitalia: marito e moglie non si parlano? » Basta che l'atto sia consegnato al coniuge del legittimo destinatario per rendere valida la notifica
E' valida la notifica della cartella esattoriale di equitalia consegnata al coniuge dell'effettivo destinatario, anche se questi, per dimenticanza o di proposito, non avverte il legittimo ricevente. La cartella esattoriale è valida anche quando il coniuge non la consegna al contribuente. È sufficiente che la notifica sia avvenuta nell'indirizzo di ...
Notifica degli atti al vecchio indirizzo di residenza - Nulla anche se perfezionata nella mani di un parente stretto
La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità. Anche se il luogo di notifica ...
Multa » Risulta notificata anche se l'automobilista rifiuta di firmare il verbale
Anche se l'automobilista rifiuta di firmare il verbale, la multa si dà per notificata e fa scattare il termine per impugnare la conseguente cartella esattoriale. Infatti, in tema di sanzioni amministrative per una violazione del codice della strada come l'eccesso di velocità deve ritenersi che la consegna immediata di copia ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca