Ricorso contro diniego parziale di rimborso IRES

E' possibile e se si come, a chi e per quale norma, fare ricorso contro il diniego parziale di un rimborso IRES?

Il rifiuto tacito o espresso, totale o parziale, alla restituzione di tributi che si ritiene non dovuti è atto impugnabile emesso dall'Agenzia delle Entrate e come tale opponibile innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale.

Le norme a cui far riferimento sono quelle secondo cui lei, o chi per lei, ritiene il diniego parziale opposto, non motivato.

C'è solo da ricordare che le controversie di valore non superiore a 20 mila euro, relative a tutti gli atti impugnabili, individuati dall'art. 19 del D.lgs. n. 546 del 1992, emessi esclusivamente dall'Agenzia delle entrate e notificati a partire dal 1° aprile 2012, sono oggetto di mediazione tributaria obbligatoria, prima di poter presentare ricorso.

8 giugno 2012 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rigetto tacito di rimborso e riconoscimento della sua legittimità precedente all'istanza
Il ricorso avverso il diniego di rimborso, seppur ammissibile ai sensi dell'articolo 19, lettera g), decreto legislativo 546/1992, è da respingersi se proposto contro il rigetto tacito dell'istanza successivo al riconoscimento da parte dell'organo competente circa la spettanza del rimborso medesimo. Infatti, “Nell'ipotesi in cui […] l'ente impositore abbia riconosciuto ...
Contenzioso tributario - Il diniego di autotutela può essere impugnato solo per vizi propri
L'istanza di sgravio in autotutela, in ogni caso, non sospende i termini per la presentazione di un eventuale ricorso giudiziale. Pertanto, se il rigetto dell'istanza in autotutela dell'amministrazione viene notificato una volta decorsi i termini per l'impugnazione giudiziale dell'atto, non è più possibile contestare il merito della pretesa tributaria. Infatti, ...
Rimborso cartella esattoriale - non dovuto senza impugnazione
Nel caso in cui un contribuente non impugni tempestivamente una cartella esattoriale viziata a nulla può valergli la presentazione di un'istanza di rimborso di quanto pagato a seguito della predetta cartella: “Se infatti fu la cartella esattoriale a risultare viziata [… ] la impugnazione del diniego del rimborso si appalesa ...
Equitalia » Come ottenere l'annullamento del debito e il rimborso
Qualora il debitore contribuente non ritenesse dovuta la richiesta contenuta nella cartella esattoriale o nell'avviso, non deve rivolgersi a Equitalia, ma chiedere l'annullamento, o sgravio, del debito direttamente all'ente creditore indicato sullo stesso documento, presentando domanda di autotutela. Con la domanda di autotutela il cittadino chiede all'ente creditore di correggere ...
Assegno sociale - il conto in banca può determinare il diniego al beneficio
Com'è noto, a chi abbia compiuto 65 anni, sia sprovvisto di reddito, ovvero percepisca un reddito di importo inferiore ai limiti minimi stabiliti dalla legge, è corrisposto un assegno denominato assegno sociale Peraltro, l'assegno sociale non è gravato da imposte, non è reversibile ai familiari superstiti, non è cedibile, non ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca