Il giudice di pace ha rigettato il mio ricorso per un verbale di multa riferito ad un veicolo non di mia proprietà - Cosa posso fare?

Ho ricevuto di pagamento di una multa come obbligato in solido, dalla prefettura di Monza: dal verbale risulta un veicolo che non è od era di mia proprietà.

Il giudice di pace a cui ho presentato ricorso ha rigettato l'istanza. Cosa posso fare?

Per poterle rispondere, bisognerebbe conoscere la motivazione in base alla quale il giudice ha ritenuto di non accogliere il suo ricorso.

18 luglio 2018 · Giuseppe Pennuto

Motivazione del rigetto: articolo 6 decreto legislativo 150/11

Manca il comma dell'articolo 6: probabilmente, il ricorso è stato giudicato inammissibile in quanto proposto oltre i trenta giorni dalla notifica del verbale. In tale ipotesi, se e quando le arriverà una cartella esattoriale, con il supporto di un avvocato, potrà presentare opposizione al giudice dell'esecuzione ex articolo 615 del codice di procedura civile, lamentando la circostanza di non aver mai posseduto il veicolo a bordo del quale è stata commessa infrazione.

Presumiamo che un tentativo di composizione del contenzioso in autotutela sia stato esperito, senza successo, anche presso l'ente accertatore della violazione al codice della strada, prima di presentare ricorso giudiziale.

18 luglio 2018 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Ricorso a verbale di multa - per il Giudice di Pace il termine è di trenta giorni
Il 1° settembre 2011 il consiglio dei ministri ha approvato in maniera definitiva il decreto legislativo recante disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili, decreto che riduce a 30 (trenta) giorni il termine concesso per presentare al Giudice di Pace un ...
Multa per violazione del codice della strada – il ricorso al giudice di pace
E' sempre possibile, in alternativa al ricorso al Prefetto, il ricorso al Giudice di pace del luogo in cui è stata commessa la violazione al Codice della Strada. Il ricorso va presentato entro 30 giorni dalla contestazione su strada o dalla notifica della multa, sempre che non sia stato effettuato ...
La multa ed il ricorso al prefetto e al giudice di pace
Nel linguaggio comune con il termine  "multa" o "contravvenzione" si intende la sanzione amministrativa pecuniaria camminata per un'infrazione al codice della strada. L'iter della multa inizia con l'accertamento dell'infrazione, cui segue l'emissione di un verbale di contestazione che può essere notificato contestualmente - se il conducente viene fermato - o ...
Impugnazione di una multa » L'amministrazione non si costituisce in giudizio? La sanzione è prescritta!
Se l'ente pubblico non si costituisce in giudizio davanti al giudice di pace, qualora sia in corso un procedimento di impugnazione contro un verbale di multa, la prescrizione non si interrompe, e la sanzione non deve essere onorata anche in caso l'automobilista abbia torto. Buone nuove per l'automobilista che impugna ...
Multa - Il ricorso inibisce la possibilità di ottenere lo sconto
In caso si pensi di aver subito una multa ingiustamente, ci sono due alternative. La prima è il ricorso al prefetto competente per territorio entro 60 giorni dalla data di contestazione o di notifica del verbale. Va presentato al comando dal quale dipende l'agente accertatore o inviato per raccomandata a/r. ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca