Richiesta di saldo del debito da parte di un curatore fallimentare a mio figlio e compensazione con il credito accertato a mio favore dalla stessa curatela


Per alcuni anni ho lavorato presso una Srl fallita nel 2016 dalla quale avanzo ancora 12 mila euro (in stipendi arretrati riconosciuti dal curatore) nello stesso periodo mio figlio titolare di una ditta individuale aveva acquistato del materiale dove lavoravo. Ora ha chiuso la ditta individuale, il curatore ha inviato richiesta di saldo del debito di circa mille e cento euro. Posso chiedere di compensare questo importo da quello che avanzo io?

Lei può cedere a suo figlio una quota del credito vantato nei confronti della curatela fallimentare, di entità pari all’importo che suo figlio deve alla curatela, in modo che suo figlio potrà compensare dare e avere.

Naturalmente, per questo tipo di operazione, entrambi i crediti, quello suo nei confronti della curatela e quello della curatela verso suo figlio, devono essere certi, liquidi ed esigibili.

20 Dicembre 2018 · Annapaola Ferri



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Richiesta di saldo del debito da parte di un curatore fallimentare a mio figlio e compensazione con il credito accertato a mio favore dalla stessa curatela