Richiesta reddito di cittadinanza per chiusura partita IVA

Se chiudo la partita IVA visto che non riesco a coprire neanche le spese fisse e faccio richiesta di reddito di cittadinanza quanto mi spetta? Mi conviene chiudere subito la partita IVA e fare richiesta del reddito o tirare avanti fino a fine anno e farne richiesta a gennaio?

In famiglia siamo in tre persone tutte maggiorenni, il valore isee e di euro 8155.33 possediamo solo un’ auto vecchia, risparmi complessivi della famiglia euro 6000, casa di proprietà.

Prima di operare una scelta così importante bisogna sempre ricordare che oltre alla soglia ISEE, per ottenere il reddito di cittadinanza, entra in gioco anche il reddito familiare percepito nel 2018 (se la domanda di RDC è presentata nel 2020), calcolato in base alle dichiarazioni dei redditi 2019 di tutti i componenti il nucleo familiare, che deve risultare inferiore, nella fattispecie (un nucleo familiare di tre persone), ad euro seimila moltiplicato per 1,8 (valore della scala di equivalenza), cioè ad euro 10 mila e 800.

Inoltre, i risparmi accumulati complessivamente dal nucleo familiare di cui si discute, devono essere inferiori ad euro 12.000 (con riferimento al 31 dicembre 2018) se la domanda di RDC viene presentata nel 2020.

Il beneficio consiste in una integrazione, del reddito familiare complessivo, fino alla soglia di euro 10 mila e ottocento euro (nella situazione in esame).

In altre parole se la somma dei redditi (al netto delle imposte e degli oneri contributivi dovuti) percepiti da tutti i componenti il nucleo familiare è di zero euro (sempre con riferimento alla dichiarazione dei redditi 2019 – anno di imposta 2018, se la domanda di RDC è presentata nel corso del 2020), il suo nucleo familiare percepirà circa 831 euro per tredici mensilità.

Da considerare, inoltre, che i fondi sono stati stanziati dal governo fino al 31 dicembre 2022: per esigenze di bilancio la misura di sostegno al reddito potrebbe anche esser fatta decadere.

6 Ottobre 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Richiesta reddito di cittadinanza con convivente
Vivo con la mia compagna (non siamo sposati), lei ha residenza in un'altra regione, risulto solo io nello stato di famiglia, io non ho lavoro per varie vicissitudini dovute ad operazioni andate male, sono sempre riuscito ad arrangiarmi ma ora inizio ad essere in seria difficoltà. La mia compagna ha un suo reddito e abbiamo sempre pagato in modo separato le nostre spese. il mio isee rientra nei parametri per richiedere il reddito di cittadinanza ma dato che, come leggevo, ci sono delle sanzioni penali per chi omette o non dà corrette informazioni volevo chiedere gentilmente come dovevo comportarmi per ...

Reddito di Cittadinanza - I requisiti di reddito del nucleo familiare e di valore del patrimonio mobiliare
Tra i vari requisiti del Reddito di Cittadinanza, c'è quello di non superare il valore patrimoniale Mobiliare di euro seimila per il single. Quale valore considera INPS, quello dichiarato nella DSU per richiedere ISEE, oppure vale quello dell'ISEE (ISP), che è sottratto dalla “franchigia” del calcolo dell'ISEE stesso? ...

Reddito di cittadinanza per ex commerciante che ha chiuso la partita IVA
Oggi dopo anni di attività ho chiuso il mio negozio, non riuscivo più a pagare tutte le spese e le tasse. Vi chiedo: posso chiedere il reddito di cittadinanza o vengo assimilato ad un dipendente che si è licenziato e quindi è escluso dal reddito di cittadinanza. A quali valori reddituali devo fare riferimento. Visto che la dichiarazione dei redditi e l'invio del modello unico avviene in estate. ...

Dove mi trovo?