Richiesta parcella per assistenza legale a mio padre defunto

Mio padre è deceduto 6 mesi fa e oggi ho ricevuto una telefonata di un avvocato che mi chiede dei soldi per una parcella non pagata da mio padre , una parcella che risale al 2002! di duemila euro.

Mi ha detto che si tratta di una vecchia cosa ma dovrò andare domani per capirne di più .....sono caduta dalle nuvole e mi sto chiedendo se è "legale" chiedere ai figli di pagare una vecchia parcella a suo dire non saldata.

Mi pare alquanto strano che un professionista serio vada a richiedere agli eredi un debito teoricamente prescritto da circa 7 anni.

Le parcelle non riscosse degli avvocati e di altri professionisti vanno in prescrizione dopo tre anni, cioè dopo tre anni - in assenza di ulteriori azioni - non sono più esigibili, non possono più essere riscosse.

Quindi se se la sente - e solo se se la sente - vada pure all'incontro con l'avvocato, ma Le raccomando solo per prendere cognizione delle sue richieste, non firmi nulla e non prenda nessun impegno.

Nelle more della definizione della vicenda, potrebbe rivolgersi alla cancelleria del tribunale dove risiedeva suo padre chiedendo se esistono procedimenti giudiziari - civili e penali - ancora aperti nei confronti di suo padre. Nello stesso documento vengo indicati i nomi dei diffensori incaricati.

Tuttavia, è chiaro che nell'ipotesi che la parcella oggetto della questione fosse dovuta per un consulto o per un intervento stragiudiziale, anche se in tribunale non risultasse nulla, il dubbio permarrebbe.

Ed allora un controllo più facile ed immediato potrebbe essere questo: verifichi che il personaggio in questione sia effettivamente un avvocato; è possibile consultare on line l'albo degli avvocati della Sua zona, ed in pochi istanti verificare la presenza del nominativo o meno.

Se ci riferirà l'evoluzione della vicenda Le daremo ulteriore supporto.

10 agosto 2011 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il costo di un parere legale (nemmeno scritto) per l'esame di un atto di citazione? Solo 728 euro, tutto compreso
Il professionista a cui viene sottoposto un atto di citazione per un parere, ha diritto al pagamento della parcella (728 euro) per avere comunque impegnato il proprio tempo e le proprie competenze professionali. E' quanto hanno stabilito, nero su bianco, i giudici di legittimità nella sentenza numero 22737/14. La domanda ...
In mezzo ad una strada per i debiti di mio padre
Trovandomi nel bel mezzo di una procedura di pignoramento immobiliare complicata da tortuose vicende familiari frammiste a quelle aziendali del comproprietario, avviata tramite citofonata e successivo deposito di lettera nella mia cassetta postale, devo esporre il mio caso per chiedere lumi agli esperti del forum. In sostanza, la casa con ...
Contenzioso giudiziale fra avvocato e cliente - Gli interessi per ritardato pagamento decorrono dalla data di liquidazione della parcella operata dal giudice
In ordine agli interessi per ritardato pagamento di una parcella, occorre rifarsi essenzialmente alla normativa del codice civile. Perché sia configurabile un colpevole ritardo nel pagamento del debito occorre che sussista una sufficiente certezza del suo importo: con la conseguenza che, qualora la determinazione del credito venga affidata al giudice, ...
Donazione indiretta di un immobile » Per dimostrare che il bene ricevuto è escluso dalla comunione legale non basta un atto notarile
In caso di donazione indiretta di un immobile, per dimostrare che il bene donato sia escluso dalla comunione legale, non basta la dichiarazione contenuta nell'atto notarile, ma è necessaria una prova più consistente. In caso di donazione indiretta di un immobile, per verificare se tale bene rientri o meno nella ...
Accertamento della paternità - Rifiuto del presunto padre di sottoporsi ad indagini ematologiche
Nel giudizio promosso per l'accertamento della paternità, il rifiuto di sottoporsi ad indagini ematologiche costituisce un comportamento valutabile da parte del giudice di così elevato valore indiziario, da poter da solo consentire la dimostrazione della fondatezza della domanda. Secondo i giudici di legittimità (sentenza 16226/15), nel giudizio diretto ad ottenere ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca