Richiesta liquidazione anticipata NASpI per apertura partita iva

Argomenti correlati:

Secondo quanto riportato dalla Circolare INPS 94/2015 è possibile richiedere la liquidazione anticipata della NASpI a titolo di incentivo all’avvio di un’attività lavorativa autonoma.

L’apertura di una partita Iva per lavorare come intermediario assicurativo mi permetterebbe di usufruire di questa liquidazione? Tale lavoro come intermediario assicurativo prevederebbe un introito fisso più provvigioni, sempre con la medesima compagnia assicurativa.

Sempre nella circolare ho letto che l’incentivo non è riconosciuto in caso di instaurazione di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa anche a progetto. Tuttavia secondo quanto riportato nell’Interpello 5/2016, l’intermediario assicurativo, nonostante svolga un rapporto continuativo con il produttore assicurativo non può essere considerato come un lavoro subordinato.

Se ho interpretato bene dovrei avere la possibilità di usufruire della liquidazione della NASpI. E’ corretto?

In base ai contenuti della documentazione da lei citata (Circolare INPS 94/2015 e interpello 5/2016 al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali posto a cura dell’ANIA – Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici), nonché all’ineccepibile ragionamento svolto, lei dovrebbe aver diritto a fruire della NASpI anticipata in unica soluzione, in caso di perdita dell’attuale posto di lavoro.

Se lei possiede i requisiti per l’accesso alla NaSpi non ci sarebbe nulla da aggiungere, se non il fatto che saremmo curiosi di ricevere un feedback sull’esito dell’istanza di NASpI anticipata in unica soluzione quando e se se essa verrà presentata.

14 Febbraio 2019 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Richiesta NASPI anticipata - forse non ci siamo capiti
In riferimento a questo topic ribadisco che il mio debito attualmente nei confronti di agenzia delle entrate è inferiore a 5000 euro. Ho infatti già pagato circa 3000 euro dei 6000 che avrei dovuto pagare, e se pure volessero applicare di nuovo le sanzioni ed interessi, non sono più di 1000 euro, quindi al massimo potrei arrivare ad un debito complessivo di euro 4000. Il problema è che non visualizzo nella mia area personale dell'agenzia delle entrate alcun pagamento effettuato, ma bensì le cartelle vecchie, che come specificato andranno annullate solo quando il debito verrà saldato per intero. Dopo aver ...

Naspi anticipata bloccata per debiti esattoriali del disoccupato
Ho già letto un articolo del pignoramento della Naspi anticipata (disocupazione anticipata): sono un padre di 4 bambini e sono rimasto senza lavoro e ho sentito che c'è la possibilità di avere la Naspi anticipata se si apre la partita iva. Ho aperto la partita iva, depositato i documenti e viene accolta. Quando dovevano fare il bonifico mettono il pignoramento su tutta la somma 15 mila euro circa. Adesso mi ritrovo disperato senza lavoro, e senza la disoccupazione. A qualcuno e già successo leggendo sul forum, ma non spiega come e finita. Per cortesia se potete darmi una mano per ...

Naspi anticipata e lavoro autonomo
Lavoro attualmente come dipendente subordinato di una srl nella quale mio padre è socio al 50% e amministratore, la subordinazione è palese in quanto devo rispettare orari, ho la busta paga e bonifici. Siccome le cose stanno andando maluccio, probabilmente rimarrò disoccupato, mi chiedevo se l'inps può riconoscermi la naspi e eventualmente la naspi anticipata per avviare un attività di impresa individuale, nel caso posso esercitare tale attività in una parte del locale dove ha l'attività mio padre con contratto di comodato d'uso o subaffitto oppure ispettorati ecc avranno sempre da ridire? Premetto che ovviamente voglio fare una mia attività ...

Dove mi trovo?