Prestito bancario

Ho un prestito Bancario di 18 mila euro con rate da 487 euro mensile: sa sei mesi circa non riesco a pagare le rate del prestito e mio fratello, cliente della stessa banca, ha chiesto ed ottenuto un mutuo per acquisto casa.

Al momento dell'erogazione del mutuo, la banca ha chiesto a mio fratello di saldare le sei rate mensili del mio prestito pena la non erogazione del mutuo!.

La mia domanda e questa; è possibile che la banca possa fare un azione “ricattatoria” nei confronti di mio fratello per rilasciare il mutuo?

Premetto: mio fratello non è garante in nessun modo del mio prestito.

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra cortese disponibilità

Sicuramente il comportamento della banca è stato, a dir poco, scorretto.

Ma se mi chiede se ci sono gli estremi per un ricorso, ad esempio, all'Arbitro Bancario Finanziario o all'Osservatorio per la concessione dei prestiti presso la competente Prefettura, devo risponderle negativamente.

19 gennaio 2012 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Contratti di prestito – mutuo chirografario
Il mutuo chirografario ordinario è un contratto di prestito oltre il breve termine col quale la banca mette a disposizione del cliente una determinata somma di denaro destinata a finanziare le esigenze più varie. Il debitore rimborserà il mutuo mediante pagamento di rate periodiche comprensive di capitale ed interessi calcolati ...
Non è possibile chiudere un conto corrente se è utilizzato per il pagamento delle rate di un prestito concesso dalla stessa banca
Abbiamo già avuto modo di vedere, in altri articoli, che è illegittimo il rifiuto della banca alla chiusura del conto corrente motivandolo con l'esistenza di un saldo negativo, dal momento che la giurisprudenza ha evidenziato che il diritto di recesso dai contratti a tempo indeterminato è riconosciuto al correntista ai ...
Mutuo e assicurazione casa
Le tre coperture assicurative che oggi vengono comunemente proposte dagli intermediari finanziari in occasione dell'erogazione del mutuo, sono: polizza incendio e scoppio. E' di fatto obbligatoria. Ed è una buona cosa perché in evenienza dei casi coperti (incendio e scoppio) il mutuatario si troverebbe a pagare rate per una casa ...
Contratti di prestito – sconto di portafoglio
Lo sconto è il contratto di prestito con il quale la banca, previa deduzione dell'interesse, anticipa al cliente l'importo di un credito verso terzi non ancora scaduto, mediante la cessione, salvo buon fine, del credito stesso. L'operazione di sconto di portafoglio si sostanzia in un prestito monetario economicamente garantito dalla ...
Contratti di prestito - Il prestito delega
Il prestito delega (o delegazione di pagamento), è una forma di prestito personale di cui possono usufruire i lavoratori dipendenti. Tale forma di prestito è regolata dalla legge 180 del 05.01.1950 e dal DPR 895 del 28.07.1950 e successive modifiche. Per capire di cosa si tratta possiamo partire dalla cessione ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca