Sottratto un euro per ricariche da 5 e 10 euro – Agcom intima alle compagnie telefoniche di rispettare la legge Bersani

Vorrei sapere se, per la questione delle ricariche a cinque e dieci euro per cui le compagnie telefoniche, con trucchi subdoli, sottraggono 1 euro ai consumatori, è stato fatto qualcosa.

Possibile che non si rispetti la Legge Bersani e nessuno muova un dito?

Il meccanismo è semplice: compri una ricarica di 5 o 10 euro, ma poi scopri che si tratta di ricariche di 4 e 9 euro, ché l’euro che non ti viene considerato è perché ti hanno fatto un’offerta imperdibile.

Tim e Wind 1 euro lo usano per darti Giga illimitati per 24 ore, mentre Vodafone “offre” 3 Giga in più da usare in un mese.

Una pratica scorretta che era stata segnalata alcuni mesi fa ad Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) che oggi diffida Tim, Vodafone e Wind Tre intimandogli il rispetto della Legge Bersani che aveva abolito i costi di ricarica.

I tre operatori telefonici hanno 30 giorni per rimettersi in regola e cancellare i costi occulti di ricarica.

La decisione di Agcom arriva dopo la decisione dell’Autorità Antitrust della scorsa settimana che, ha sanzionato Wind Tre e Vodafone per le pratiche commerciali scorrette nella promozione di offerte personalizzate su telefonia mobile rivolte a ex clienti (le cosiddette offerte winback), senza dare informazioni chiare sul prezzo o su ulteriori costi delle offerte.

23 Dicembre 2019 · Gennaro Andele



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sottratto un euro per ricariche da 5 e 10 euro – Agcom intima alle compagnie telefoniche di rispettare la legge Bersani