Debito contratto con banca

Mio padre non riesce più a pagare il debito contratto con una Banca già da 9-10 mesi. Ancora non ha ricevuto alcun atto esecutivo da parte della banca.

Vorrebbe trasferire le somme di denaro che ha sul conto presso altra Banca su un mio conto (io sono il figlio) per evitare che prossimamente gli siano pignorate. Come è meglio fare questo trasferimento? Con una donazione regolare davanti ad un notaio?

Può essere sufficiente il semplice trasferimento dal conto di mio padre al mio? La Banca può chiedere la revoca di questa donazione anche se al momento non ha inviato alcun atto esecutivo e quindi il trasferimento di denaro risulta anteriore a qualsiasi atto ufficiale?

 

Anche se fino ad oggi non c'è stato alcun atto esecutivo, il debito è già formato e noto.

Escluderei qualsiasi donazione. Il creditore chiederebbe e facilmente otterrebbe la revocatoria dell'atto.

Men che mai trasferimenti da un conto ad un altro.

L'unica soluzione è che suo padre, pazientemente, si dia alla bella vita, spendendo nel minor tempo possibile, tutto quanto potrà.

E, considerando che quanto prima il limite dei 2500 euro sarà sensibilmente abbassato.

27 novembre 2011 · Marzia Ciunfrini

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Nulla la donazione indiretta con atto di vendita a titolo gratuito
Si tratta di una donazione vera e propria e non di una donazione indiretta, quando le parti, per raggiungere l'intento di liberalità, anziché utilizzare lo schema negoziale previsto dalla legge, ossia il contratto di donazione, adottano un contratto di compravendita senza versamento del prezzo. Infatti, nella donazione indiretta attuata mediante ...
Donazione indiretta o diretta? La differenza non è un dettaglio
Per integrare la fattispecie di donazione indiretta è necessario che la dazione della somma di denaro sia effettuata quale mezzo per l'unico e specifico fine dell'acquisto di un bene: deve cioè sussistere incontrovertibilmente un collegamento tra elargizione del denaro e acquisto del bene. In particolare, nel caso di soggetto che ...
Donazione indiretta di un immobile » Per dimostrare che il bene ricevuto è escluso dalla comunione legale non basta un atto notarile
In caso di donazione indiretta di un immobile, per dimostrare che il bene donato sia escluso dalla comunione legale, non basta la dichiarazione contenuta nell'atto notarile, ma è necessaria una prova più consistente. In caso di donazione indiretta di un immobile, per verificare se tale bene rientri o meno nella ...
Donazione di un immobile » Ecco quando è possibile effettuarla senza dover pagare il notaio
Ecco quando è possibile effettuare la donazione di un immobile senza dover pagare le spese notarili. Effettuare la donazione di un bene senza pagare notaio e tasse, in alcuni casi, è possibile. Come noto, non tutte le donazioni necessitano dell'atto pubblico (rogito notarile e presenza di due testimoni), ma solo ...
Trascrizione della donazione effettuata prima di quella del pignoramento » I beni del debitore sono intoccabili
In caso di trascrizione della donazione precedente a quella del pignoramento, il debitore che ha salvato il proprio patrimonio immobiliare non risponde di alcun reato nei confronti del creditore. Secondo la normativa vigente, i beni sottoposti a pignoramento, di regola, non possono essere toccati dal debitore. Non possono essere venduti, ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca