Retribuzione Unilav – Ulteriori precisazioni

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!




Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

In riferimento al precedente quesito, aggiungo ulteriori dettagli: ho perso alcuni benefici poiché sul mio UNILAV alla voce Retribuzione c’è un importo di 2400, che a dire del CAF si riferisce al compenso per i 3 mesi previsti dal mio contratto di lavoro.

Su internet ho trovato pareri discordanti riguardo la voce Retribuzione dell’unilav; si riferisce appunto alla retribuzione percepita per la durata del rapporto di lavoro (nel mio caso 3 mesi), o fa riferimento al compenso lordo annuo minimo previsto dal CCNL di inquadramento del mio contratto di lavoro?

Bisognerebbe chiarire quali benefici sono stati revocati, perché non è chiaro come la fruizione di un beneficio possa essere legata ad un dato del tracciato UNILAV (peraltro, procedura di compilazione che è di stretta competenza del datore di lavoro) e non all’ISEE o alla CU (Certificazione Unica) rilasciata dal datore di lavoro al dipendente, oppure al contratto di lavoro stipulato.

In ogni caso, per la Naspi, ad esempio, la retribuzione annua del nuovo datore di lavoro in caso di assunzione nel corso di fruizione del beneficio, è dichiarata dal neoassunto, dichiarazione sottoposta a controllo da parte INPS ex post.

20 Agosto 2022 · Simone di Saintjust



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!