Indennità Covid19 (600 euro) per lavoratore autonomo in nero

Ho letto che per ricevere l’indennità di 600 euro ci deve essere un limite del reddito nell’anno 2018: io però nel 2018 e 2019, ho partita iva e non ho presentato nessuna dichiarazione dei redditi. Avevo poco lavoro e i soldi li usavo per mangiare. Posso fare domanda per l’indennità?

Per poter percepire l’indennità Covid19 (600 euro) destinata agli autonomi, bisogna essere iscritti alla gestione separata o alle gestioni speciali dell’INPS: in pratica bisogna aver dichiarato il proprio reddito (anche nullo) in base al quale viene poi quantificato l’importo del contributo previdenziale ed assicurativo da versare all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Alla fine, si può anche non essere riusciti a pagare il dovuto, ma è un prerequisito, anche se indiretto, l’aver presentato, nel corso della propria attività, la dichiarazione dei redditi.

Quindi, in sostanza, no dichiarazione dei redditi, no indennità Covid19.

3 Aprile 2020 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Indennità Covid19 (600 euro) per partita IVA non i regola con in contributi previdenziali
Non sono in regola con i pagamenti inps, non verso il dovuto all'inps da anni: posso presentare la domanda per l'idennità per le partite iva? Ho speranze? ...

Fermo amministrativo sul veicolo di un lavoratore autonomo senza partita IVA
Ho ricevuto pignoramento da Equitalia del mezzo di lavoro. L'auto è intestata a persona fisica che svolge l'attività di incaricato alle vendite per un'azienda con tanto di tesserino e regime di ritenuta d'acconto alla fonte per redditi inferiori ai 5000€ annui. L'unico reddito della mia famiglia è quello e il mezzo è vitale per svolgere la mia attività di vendita (trasporto gazebo, tavoli, prodotti alle fiere e mercati, oltre alle classiche dimostrazioni a casa dei clienti con scatoloni di prodotti). Equitalia dice che non avendo partita IVA il mezzo è pignorabile. Oltre al fatto che il mezzo varrebbe circa 1.500€ ...

Prestazioni di lavoro promiscue (autonomo e dipendente) nel corso del 2018 - Potrò detrarre le spese sanitarie sostenute quando svolgevo attività con partita IVA in regime forfetario?
Durante il primo semestre del 2018 ho svolto attività di lavoro autonomo con partita IVA, poi a giugno dello stesso anno sono stata assuna con contratto di lavoro dipendente. Ho un dubbio: a marzo 2018 ho sostenuto spese mediche di cui mi è stata rilasciata fattura. Nella dichiarzione 2019 redditi 2018 potrò fruire delle detrazioni di legge? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Indennità Covid19 (600 euro) per lavoratore autonomo in nero