Reddito e Pensione di cittadinanza – requisiti dopo la conversione in legge del decreto 4/2019


Ho diritto al reddito di cittadinanza dato che mio marito prende la pensione sociale di 640 euro?

Per sapere se il nucleo familiare ha diritto al beneficio del reddito di cittadinanza (o della pensione di cittadinanza) bisogna innanzitutto verificare che il reddito ISEE del nucleo familiare, calcolato dall’INPS dietro presentazione della DSU, sia minore di 9 mila e 360 euro.

Ma, non basta. Al fine di restringere la platea degli aventi diritto al reddito di cittadinanza e limitare le sperequazioni, per avere accesso al beneficio del al reddito di cittadinanza, il nucleo familiare deve:

  • detenere un valore del patrimonio immobiliare (come definito a fini ISEE), diverso dalla, casa di abitazione, non superiore ad una soglia di euro 30 mila;
  • detenere un valore del patrimonio mobiliare (come definito a fini ISEE), non superiore ad una soglia di euro 6 mila, accresciuta di euro 2 mila per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10 mila, incrementato di ulteriori euro mille per ogni figlio successivo al secondo. Tali massimali sono ulteriormente incrementati di euro 5 mila per ogni componente con disabilità presente nel nucleo;

Inoltre, qualora il nucleo familiare non risieda in una abitazione in locazione, il valore del reddito familiare (ISR) deve essere inferiore a:

  • 6 mila euro annui in caso di nucleo formato da un solo componente.
  • 6.000 euro annui incrementato di 2.400 euro per ogni ulteriore componente di età minore di anni 18, fino ad un massimo di 12.660 euro, oppure di 13.200 euro qualora nel nucleo familiare siano presenti componenti in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza.

Qualora il nucleo familiare risieda in una abitazione in locazione, il valore del reddito familiare (ISR) deve essere inferiore a:

  • 9.360 mila euro annui in caso di nucleo formato da un solo componente.
  • 9.360 euro annui incrementato di 3.744 euro per ogni ulteriore componente di età minore di anni 18, fino ad un massimo di 19.656 euro, oppure di 20.592 euro qualora nel nucleo familiare siano presenti componenti in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza.

Qualora il nucleo familiare sia formato esclusivamente da soggetti con età età pari o superiore a 67 anni e non risieda in una abitazione in locazione, il valore del reddito familiare (ISR) deve essere inferiore a:

  • 7.560 mila euro annui se il nucleo familiare non risiede in abitazione locata.
  • 9.360 mila euro annui se il nucleo familiare risiede in abitazione locata.

14 Aprile 2019 · Ornella De Bellis

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 151 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Reddito e Pensione di cittadinanza – requisiti dopo la conversione in legge del decreto 4/2019. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.