Reddito e pensione di cittadinanza – Richiesta integrazione delle domande presentate a marzo 2019

Ho presentato la domanda per il reddito di cittadinanza nel mese di marzo 2019: nei giorni scorsi ho ricevuto una comunicazione da parte dell’INPS che mi invita ad integrare la documentazione a suo tempo inviata, pena la sospensione del beneficio. Vorrei capire cosa potrebbe essere successo. Sono stati effettuati dei controlli?

Nulla di cui preoccuparsi eccessivamente: in sostanza, i percettori di Reddito o Pensione di cittadinanza che hanno presentato la domanda nel mese di marzo sono tenuti ad integrare l’istanza con le dichiarazioni di responsabilità previste dal modello di domanda utilizzato a partire dal successivo mese di aprile.

Questo semplicemente perché alla disciplina del Reddito e della Pensione di cittadinanza sono state apportate significative modifiche (in vigore dal 30 marzo 2019) con la legge 26/2019, di conversione del decreto-legge 4/2019.

Le novità introdotte in sede di conversione, hanno avuto un impatto particolarmente significativo sulle prime domande di Reddito di cittadinanza presentate a partire dal 6 marzo 2019 e prima della pubblicazione sul sito INPS (2 aprile 2019) del nuovo modello conforme alle modifiche apportate in sede di conversione in legge.

In pratica, a partire del 2 aprile 2019 è cambiato il modello di domanda, e coloro i quali avevano utilizzato il vecchio modulo sono chiamati, adesso, ad integrare l’istanza entro il 21 ottobre. L’aggiornamento potrà essere eseguito a partire dal 4 ottobre, collegandosi all’apposita sezione nel sito INPS, per il quale non è richiesto il PIN.

Le dichiarazioni da allineare sono quelle di cui ai quadri F (Condizioni necessarie per godere del beneficio) e G (Sottoscrizione dichiarazione) del nuovo modello di domanda del Reddito e della Pensione di cittadinanza, reso disponibile a partire dal 2 aprile 2019.

Per chi effettuerà l’aggiornamento dopo il 21 ottobre, la prestazione resterà sospesa sino all’acquisizione dell’allineamento della dichiarazione.

4 Ottobre 2019 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza - validità per sei mesi delle domande presentate prima della conversione in legge del decreto 4/2019
L'articolo 13 del decreto del Rdc recita: sono fatte salve le richieste del Rdc presentate sulla base della disciplina vigente prima della data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. I benefìci riconosciuti sulla base delle predette richieste sono erogati per un periodo non superiore a sei mesi pur in assenza dell'eventuale ulteriore certificazione, documentazione o dichiarazione sul possesso dei requisiti, richiesta in forza delle disposizioni introdotte dalla legge di conversione del presente decreto ai fini dell'accesso al beneficio. Siccome ho compilato la domanda per il RdC il 6 marzo, volevo capire, sulla base di tale ...

Genitore single e reddito di cittadinanza - Istanza presentata prima del 30 marzo 2019
Il 13 marzo prima dell emendamento genitori single avevo presentato richiesta per il reddito di cittadinanza: verrà accolta essendo stata trasmessa prima della nuova legge? Altrimenti come può un genitore realmente single. Dimostrare di non avere ne rapporti ne aiuti dal genitore non convivente e non coniugato? Grazie ...

Chiarimenti esiti reddito di cittadinanza per soggetti non coniugati con figli minori che hanno presentato domanda prima del 30 marzo 2019 (senza includere l'altro genitore nel nucleo familiare)
Sono una mamma naturale non convivente non lavoratrice che ho presentato la domanda per il Rdc il 28/3: con le ultime approvazioni non ho capito bene lo scenario che aprirà. Dunque io essendo residente anche con mio padre totalizzavo un isee di 8000 euro: con isee congiunto al padre dei miei figli totalizzo 14000 euro. Non ho capito quel comma bis, dove fanno salve le domande presentate prima del 30 Marzo, ovvero se io avrò comunque diritto a soli sei mesi di Rdc? p.s.le risposte usciranno il 15 Aprile? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito e pensione di cittadinanza – Richiesta integrazione delle domande presentate a marzo 2019