Patrimonio mobiliare e reddito familiare ai fini ISEE - Ho diritto a percepire il reddito di cittadinanza?

Ho un invalidità civile del 75%, quindi iscritto al collocamento mirato e quindi credo esonerato dal patto per il lavoro. Dall'Isee ho questi importi:

redditi componenti del nucleo 5.821
reddito figurativo patrimonio mobiliare 339.25
isr 6160,25

Patrimonio mobiliare 22.945
detrazione patrimonio mobiliare - 6.000
Patrimonio immobiliare 18.533
detrazione patrimonio immobiliare -16.132
ISP 19.166
ISE 9.933,45
ISEE: 6662,30

Anzitutto non ho capito bene la differenza fra reddito familiare e patrimonio mobiliare ed essendo disabile il limite è fino a 20 mila euro per poter chiedere il reddito di cittadinanza?

E la franchigia di 6.000 va tolta nel calcolare tale reddito familiare? Cioè 22.945 - 6.000 = 16.945 quindi sarebbe sotto i 20.000 euro.

Infine con questi dati dell'Isee secondo voi ho diritto a chiedere il reddito di cittadinanza anche con l'esonero al patto per il lavoro essendo invalido civile categorie protette?

L'articolo 2 (beneficiari) del decreto legge 4/2019 (disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni), comma 1, numero (3), prevede, per il nucleo familiare richiedente reddito di cittadinanza, un valore del patrimonio mobiliare, come definito a fini ISEE, non superiore a una soglia di euro 6.000, accresciuta di euro 2.000 per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000, incrementato di ulteriori euro 1.000 per ogni figlio successivo al secondo; i predetti massimali sono ulteriormente incrementati di euro 5.000 per ogni componente in condizione di disabilità e di euro 7.500 per ogni componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza, come definite a fini ISEE, presente nel nucleo.

Per lei, invalido civile al 75%, la soglia si sposterebbe dunque a 13.500 euro (in caso di disabilità grave): ma, questo è il problema, bisognerebbe conoscere anche il numero di componenti del nucleo familiare. Ce ne vorrebbero almeno 5 (oltre a lei) per innalzare la soglia a 23.500 euro e poter beneficiare, così, del reddito di cittadinanza per il nucleo familiare. Dai dati forniti emergerebbe un valore del patrimonio mobiliare eccessivo (se riferito ad un nucleo familiare mono componente) per poter eccedere al beneficio.

Per quanto attiene la differenza fra reddito e patrimonio, giusto per fare un esempio, la proprietà di un immobile rappresenta il patrimonio del proprietario, mentre gli affitti percepiti mensilmente per la locazione degli appartamenti in cui è suddiviso l'immobile, rappresentano il reddito del proprietario.

10 ottobre 2019 · Genny Manfredi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca