Reddito di cittadinanza e patrimonio immobiliare – Seconda casa ereditata con quota di 1/12


Ho ereditato una seconda casa con una quota di proprietà di 1/12: da quanto ho capito se il patrimonio immobiliare della seconda casa supera i 30 mila euro non si può richiedere il reddito. Nel mio caso ho visto che facendo i calcoli con la rendita catastale il valore ai fini IMU dell’immobile supera i 30 mila euro. Tuttavia visto che io ho solo 1/12 della proprietà potrei rientrare comunque nei requisiti del reddito di cittadinanza o non si tiene conto di questo?

Nel caso specifico va calcolato 1/12 del valore ai fini IMU dell’immobile ereditato in quota: solo se tale valore risultasse superiore a 30 mila euro, il requisito del patrimonio immobiliare, per aspirare ad ottenere il reddito di cittadinanza, risulterebbe non soddisfatto.

13 Dicembre 2021 · Roberto Petrella



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza e patrimonio immobiliare – Seconda casa ereditata con quota di 1/12