Reddito di cittadinanza decaduto e nuova domanda

Vorrei un chiarimento in merito al reddito di cittadinanza: il 25 febbraio la domanda è decaduta, il 28 febbraio ho presentato la nuova e mi è stata accolta il 9 marzo. Il 16 ho ritirato carta con ricarica marzo. In questo caso non mi doveva essere ricaricato prima febbraio 2020 e poi il 27 marzo la ricarica di marzo? Perché ho perso un mese? Quando avrò la prossima ricarica il 27 marzo o il 27 aprile?

Il Reddito di Cittadinanza decorre dal mese successivo a quello di presentazione della domanda: quindi, la prossima ricarica dovrebbe presumibilmente essere effettuata il 27 aprile, essendo stata già sta effettuata il 16 marzo la ricarica del mese in corso.

Se a febbraio è stato revocato il beneficio, per il mese di febbraio non si ha diritto al reddito di cittadinanza, a meno che la revoca non sia attribuibile ad un errore dell’INPS: ma su questo aspetto lei non fornisce indicazioni esaurienti, purtroppo.

18 Marzo 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Quando presentare la domanda per il reddito di cittadinanza
Vorrei sapere se è possibile compilare la domanda per il reddito di cittadinanza anche nei mesi successivi a quello di marzo, quindi anche ad aprile maggio e nei mesi seguenti, se ci sarà una data al mese in cui è possibile presentare la domanda. Inoltre vorrei sapere se svolgendo un lavoro stagionale come cameriera con regolare contratto, ma che mi lascia sotto la soglia dei 9,000 euro annui e disoccupata nel mese di settembre, se posso fare comunque domanda per il reddito di cittadinanza o questo è rivolto esclusivamente a chi è disoccupato. ...

Reddito di cittadinanza decaduto per problemi con stato di famiglia
Mia figlia 2 anni fa è andata a convivere con il ragazzo quando ha fatto il cambio di residenza al comune ha dichiarato che c'era un rapporto affettivo quindi (lo abbiamo saputo dopo) risultavano nello stesso stato di famiglia. Dopo 6 mesi, visto che non lavorava, ha fatto richiesta di reddito di cittadinanza che gli è stato dato (circa 400 euro al mese) un paio di mesi fa è stata chiamata dal comune di residenza che gli ha fatto notare che nell'isee ci deve essere anche il ragazzo (partita iva che fattura circa 9 mila euro l'anno), mia figlia ha ...

DSU/ISEE minorenni per reddito di cittadinanza - Ho presentato domanda prima del 30 marzo 2019 ma dopo sei mesi l'INPS tiene ancora conto della DSU/ISEE standard
Passati i sei mesi previsti dal decreto legge del reddito di cittadinanza, come regola, in caso di single con figli minori e padre non coniugato non convivente, l'INPS doveva tenere in considerazione l'ISEE minorenni. Nel mio caso, anche questo mese, l'INPS ha tenuto in considerazione l'ISEE ordinario non facendo decadere la mia domanda. Nel caso in cui tenessero in considerazione l'ISEE minorenni, sono sicurissima di non avere i requisiti per via del reddito del padre. Come mai questa situazione? ...

Dove mi trovo?