Reddito di cittadinanza e aumento del canone di locazione per la casa di abitazione del nucleo familiare


Sono un single che percepisce il reddito di cittadinanza: al momento il canone mensile del mio contratto di locazione è di 250 euro, ma sto per trasferirmi in un altro appartamento dove il canone sarà più alto (350 euro). Volevo sapere se l’importo mensile del RdC aumenterà direttamente o devo segnalarlo all’INPS o ad altro ente per avere un aumento dell’importo.

Il massimo del contributo affitto per il reddito di cittadinanza è di 3360 euro annue (280 euro/mese): quindi, registrando all’Agenzia delle Entrate il nuovo contratto di locazione per la casa di abitazione e comunicando all’INPS con l’Isee 2021 la nuova situazione, fermo restando il rispetto delle altre condizioni, potrà aspirare ad un aumento del beneficio.

29 Novembre 2020 · Giorgio Martini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza e aumento del canone di locazione per la casa di abitazione del nucleo familiare