Nucleo familiare per soggetti che hanno compiuto i 26 anni e che non convivono con i propri genitori

Ho 28 anni, sono disoccupata, e da due anni vivo in un appartamento dove ci sono altre ragazze: io ho fatto il passaggio di residenza in questo immobile quindi ho il certificato di stato di famiglia che attesta che non vivo con i miei genitori ma da sola. Posso richiedere il reddito di cittadinanza oppure per quello bisognerà considerare l’ISEE dei miei genitori?
Grazie

Il figlio maggiorenne non convivente con i genitori fa parte del nucleo familiare dei genitori esclusivamente quando è di età inferiore a 26 anni, é nella condizione di essere a loro carico a fini IRPEF, non é coniugato e non ha figli.

E’ quanto stabilisce l’articolo 2 (beneficiari), comma 5 lettera b) del decreto legge 4/2019 (Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni).

Pertanto, ai fini del reddito di cittadinanza nella DSU/ISEE non dovranno essere riportati redditi percepiti e patrimoni detenuti dai genitori del dichiarante se quest’ultimo ha compiuto 26 anni e non convive anagraficamente con i genitori.

In altre parole, il soggetto che ha compiuto 26 anni e non convive con i propri genitori non fa più parte del nucleo familiare dei genitori, come accade, invece, a coloro che non convivono con i genitori, hanno mano di 26 anni, non sono coniugati e non hanno figli.

10 Settembre 2021 · Roberto Petrella



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti