Reddito di cittadinanza per proprietario di immobile non adibito ad abitazione principale

Sono proprietario di un unico e piccolo appartamento il cui valore ISEE nella dsu è pari a euro 38 mila: per motivi di salute né io e né mia moglie siamo residenti nell’appartamento, per cui lo stesso e’ considerato non abitazione principale.

Sono disoccupato dal mese di maggio 2017 ho 57 anni per cui non riesco a trovare lavoro a che sostegno al reddito ho diritto?

Per accedere al reddito di cittadinanza deve donare almeno l’usufrutto dell’appartamento (la vendita dell’immobile comporterebbe il deposito in conto corrente del ricavato e quindi la perdita del requisito per beneficiare del RDC) oppure deve acquisire la residenza nell’appartamento di proprietà.

Oltre all’indennità di disoccupazione, di cui dovrebbe aver già beneficiato, non vi sono altre misure statali di sostegno al reddito in corso di cui potrebbe fruire: mi spiace

22 Marzo 2020 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Gli interessi passivi sul mutuo ipotecario stipulato per l'abitazione principale da entrambi i coniugi comproprietari dell'immobile possono essere detratti interamente dal coniuge che , a seguito di separazione, è diventato proprietario esclusivo dell'immobile
La detrazione degli interessi passivi, su mutui ipotecari è vincolata al concetto di abitazione principale o prima casa, il diritto alla detrazione spetta infatti se l'immobile è adibito ad abitazione principale entro un anno dall'acquisto. Per abitazione principale si intende quella adibita a dimora abituale del contribuente o di un suo familiare (coniuge, anche separato, ma non divorziato, parenti entro il terzo grado ed affini entro il secondo). Il contribuente può quindi abitare in un luogo diverso da quello in cui ha ufficialmente la residenza, ovvero il Comune nelle cui liste anagrafiche risulta iscritto, ed è eventualmente ammessa l'autocertificazione di ...

Mutuo per acquisto abitazione principale - Detrazione degli interessi passivi quando un coniuge è unico mutuatario e l'altro proprietario esclusivo
Volevo chiedere se posso detrarre gli interessi passivi del mutuo per l'abitazione principale: il mutuo è intestato a me, ma la casa è intestata a mia moglie. ...

TASI - abitazione principale ed unità abitative assimilabili all'abitazione principale
Agli effetti della TASI (TAssa sui Servizi Indivisibili) deve intendersi per abitazione principale l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale, le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile. Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono esclusivamente quello classificate nelle categorie catastali, nella misura massima ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza per proprietario di immobile non adibito ad abitazione principale