Reddito di cittadinanza – Cosa cambierà se saranno approvati i nuovi emendamenti?

Ho sentito dire che ci saranno delle modifiche al decreto del reddito di cittadinanza a causa di nuovi emendamenti: vorrei sapere, in sostanza, che cosa cambierà nel dettaglio.

Potete aiutarmi?

Nei giorni scorsi, con l’arrivo sul tavolo di nuovi emendamenti, in approvazione, si sta discutendo sul cambio di alcune regole e requisiti per quanto riguarda l’accesso al beneficio del reddito di cittadinanza: vediamo quali sono i punti più salienti.

Innanzitutto, è stato inserito un nuovo requisito per gli stranieri che chiedono il Reddito di Cittadinanza.

Per loro, sarà necessaria un certificazione relativa a reddito e al patrimonio familiare rilasciata dallo stato di provenienza, fatta eccezione per i rifugiati politici e i cittadini di paesi dai quali non è possibile ottenere questo documento.

La certificazione dovrà essere tradotta in italiano e legalizzata dal consolato.

Per quanto riguarda la decadenza, invece, l’esclusione dal Reddito di cittadinanza vale solo se il richiedente la prestazione ha dato le dimissioni nell’ultimo anno e non anche uno solo dei componenti del suoi nucleo familiare, come era previsto.

Passato anche l’emendamento anti furbetti per cui, in caso di coniugi separati dopo il primo settembre 2018, il cambio di residenza deve essere certificato da un verbale della polizia locale.

Tutto nasce da un boom di segnalazioni di CAF e GdF su divorzi e cambi di residenza sospetti. Ricordiamo infatti che, mentre i single prendono al massimo 780 euro, un nucleo familiare, composto da più di un elemento, potrebbe superare i 1300 euro.

Di contro, chi è single ha più chance di rientrare nei requisiti di accesso, con un bonus di 250 se si vive in affitto.

Infine, i familiari di persone disabili saranno tenuti ad accettare un’offerta di lavoro solo se entro i 100 chilometri dalla loro residenza.

21 Febbraio 2019 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Reddito di cittadinanza - I beneficiari saranno obbligati a svolgere lavori di pubblica utilità: cosa cambia con i PUC
Ho sentito dire che per non decadere dal reddito di cittadinanza, d'ora in avanti, i beneficiari saranno obbligati a svolgere gratuitamente dei lavori di pubblica utilità (PUC). E' vero? ...

Reddito di cittadinanza - Nuovi requisti per disabili e patrimonio familiare: moduli online
Visto lo stop alle domande online per il reddito di cittadinanza online di qualche giorno fa, vorrei sapere quando sarà possibile presentare di nuovo la richiesta, con i nuovi requisiti aggiornati. Io faccio parte di un nucleo familiare con un disabile a carico e per l'accesso al beneficio le cose sono cambiate rispetto a due mesi fa. ...

Coppia anziani under 67 (di cui uno in pensione) con reddito Isee molto basso - Reddito o pensione di cittadinanza?
Ho 65 anni e non ho mai lavorato per cui non fruisco di nessuna pensione, mentre mio marito, di sessantasei anni, è in pensione ma percepisce un assegno molto basso, a causa dei pochi contributi versati. La mia domanda é, visto che la pensione di cittadinanza è per gli over 67, cosa dobbiamo fare? Possiamo usufruire del reddito di cittadinanza? E quando avremo superato la soglia d'età, cosa cambierà? ...

Dove mi trovo?