Reddito di cittadinanza tempi di attesa e pagamento del canone di locazione fino all’accredito dell’importo spettante


Fino a maggio ho percepito il rdc di 220 euro regolarmente e purtroppo a metà maggio è venuta a mancare mia madre, che faceva parte del nucleo familiare: quindi ho dovuto intestare il contratto di affitto a nome mio, essendo rimasto unico componente, per cui ho dovuto attendere fino a venerdì scorso per aggiornare l’isee con nuovo DSU inviato regolarmente all’INPS.

Volevo chiedervi se sapete quanto tempo dovrò aspettare, visto che sul sito INPS la richiesta è sospesa per i controlli preliminari?

Dovendo pagare l’affitto, che pago regolarmente alla fine del mese, e non avendo ricevuto l’accredito come mi devo comportare con il proprietario di casa e cosa mi conviene fare?

Sui tempi di attesa per le verifiche preliminari non siamo in grado di fornire informazioni affidabili: riguardo, invece, al versamento del canone di locazione possiamo affermare, senza tema di smentita, che l’importo dovuto va, comunque, corrisposto nei tempi e nei modi previsti dalle clausole contrattuali, non essendo queste ultime subordinate all’eventuale accredito tempestivo del reddito di cittadinanza.

28 Giugno 2019 · Genny Manfredi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza tempi di attesa e pagamento del canone di locazione fino all’accredito dell’importo spettante