Recupero di un credito all’estero per mancato pagamento del canone di locazione – Quanto costa e quali sono i tempi?

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Dopo ricevimento di sfratto e consegna delle chiavi per un appartamento locato in Italia il mio inquilino che lavora in Svizzera mi deve circa 2500 euro per affitto non pagato + spese avvocato/tribunale. Posso recuperare il credito con il pignoramento del salario mediante decreto ingiuntivo? Se si come fare? Quanto mi costa? I tempi?

Il recupero crediti all’estero (parliamo di un debitore cittadino italiano impiegato presso un datore di lavoro svizzero) è senz’altro fattibile, ci mancherebbe. Ma le costerebbe senz’altro molto di più dei 2.500 euro (e spese) di cui lei è creditrice.

Con la prospettiva, da mettere in conto, di una azione esecutiva infruttuosa (il debitore potrebbe licenziarsi o cambiare lavoro) o, se andasse bene, di ricevere una quota mensile dello stipendio (al netto delle tasse – non conosco bene quanto sia la percentuale massima di pignorabilità dello stipendio secondo la normativa elvetica) per qualche anno.

Insomma, la prossima volta pretenda una fideiussione bancaria come garanzia per il pagamento dei canone di locazione (almeno sei mensilità, per stare tranquilla un minimo).

24 Ottobre 2017 · Loredana Pavolini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recupero di un credito all’estero per mancato pagamento del canone di locazione – Quanto costa e quali sono i tempi?





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!