Recupero crediti per un debito del 2006

Sono una donna separata con un lavoro come commessa con una figlia di 20 anni a carico senza assegno di mantenimento. A dicembre per segnalazione della mia banca scopro di avere una sofferenza bancaria per euro 12000 verso banca Ifis. Nel 2006 avevo ottenuto due prestiti da due agenzie differenti, non banca ifis, per una somma di euro 4000. Per un certo periodo ho pagato regolarmente, poi per motivi economici ho dovuto sospendere il pagamento. Dal 2006 ad oggi non sono mai stata cercata da nessuno. Proprio in questi giorni è venuta a cercarmi dove abitavo e mi ha contattato al telefono un'agenzia di recupero crediti che vuole la somma intera. Io naturalmente questi soldi non li ho perché vivo del mio stipendio e basta. Come mi devo comportare?

Gli agenti di recupero crediti non possono cercarla dove abitava, né dove abita, senza il suo consenso. Nè possono contattarla continuamente via telefono contro la sua volontà.

Dovrebbero, invece, inviarle una comunicazione con raccomandata AR, con allegati due documenti importanti a cui il debitore ha diritto quando si esige un qualsiasi pagamento: la lettera di cessione del credito e l'estratto cronologico.

Il primo serve a capire se Banca IFIS è legittimata a riscuotere un debito assunto, a suo tempo, con altre finanziarie. Il secondo dovrebbe aiutare a comprendere come si sia arrivati da circa 4 mila euro a 12 mila.

Il debitore, in pratica, non può dare soldi al primo che lo chiama al telefono per rivendicare un credito di anni addietro e deve anche avere prova che nel conteggio della somma pretesa non siano stati applicati interessi anatocistici e/o usurari.

Le suggerisco, innanzitutto, di inviare una raccomandata A/R a Banca Ifis formulando le richiesta di cui abbiamo appena discusso. Solo quando la documentazione le sarà stata recapitata potremo decidere cosa fare e come comportarsi.

26 marzo 2015 · Rosaria Proietti

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

recupero crediti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

L'ordine di non pagare l'assegno ha efficacia solo dopo la scadenza del termine di presentazione
L'assegno è un titolo esecutivo: ciò significa che, se presentato all'incasso nei termini previsti dalla legge e decorrenti dalla data indicata nel modulo, deve essere pagato. Il termine di presentazione è: otto giorni, se l'assegno è pagabile nello stesso comune in cui è stato emesso; quindici giorni, se l'assegno è ...
Quando il recupero crediti asserisce che non serve esibire un estratto conto cronologico del debito
Avevo scritto pochi giorni per una questione di un finanziamento che ho fatto 3 anni fa con la Santander di 10.000 euro purtroppo da piu di un anno e mezzo che ho perso il mio lavoro tempo indeterminato m sono trovata in difficolta per pagarlo . Adesso la banca inizialmente ...
Recupero crediti e IVA
L'attività di recupero crediti non è esente IVA. Infatti, “l'articolo 13, parte B, lettera d), punto 3, della sesta direttiva deve essere interpretato nel senso che non rientra nell'esenzione dall'IVA prevista da tale disposizione una prestazione di servizi che consiste, in sostanza, nel richiedere alla banca di un terzo il ...
Recupero crediti - procedure giudiziali
Per il recupero crediti la legge rende praticabili diverse opzioni: Nel caso in cui il credito sia rappresentato da in un titolo  (cambiale, assegno bancario o altri documenti ai quali la legge attribuisce la medesima efficacia), alla scadenza, questi divengono automaticamente esecutivi, ed è possibile procedere subito ad un'azione di ...
Errore di accredito in conto corrente da parte di terzi – Il rimborso è a carico del correntista
Nel caso sia un terzo ad accreditare per errore su un conto corrente una somma non dovuta, chi ha ricevuto il versamento non può chiedere alla banca di restituire al disponente la somma erroneamente accreditatagli. Il rimborso deve essere effettuato direttamente dal correntista che ha ricevuto il pagamento, senza che ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca