Recupero crediti per mio zio defunto

Recentemente è venuto a mancare mio zio invalido al 100% che come unica fonte di reddito percepiva l’assegno di invalidità più accompagnamento su libretto postale. Ha anche un conto corrente in banca, in rosso solo di interessi e in più doveva pagare delle rate per un finanziamento saldato solo in parte, dove alla fine è arrivato il recupero crediti.

A questo punto non avendo beni immobili e il libretto postale vuoto, come devo muovermi? Non è ancora stata fatta la successione ma in questo caso chi deve pagare? Chi deve chiudere eventualmente i due conti? Non aveva né moglie né figli, solo 3 fratelli e un nipote che viveva con lui per occuparsene.

L’eredità e quindi i debiti (l’importo in rosso del conto corrente ed il rimborso residuo per il finanziamento erogato in vita al defunto) toccano in parti uguali ai tre fratelli superstiti (supponiamo che il nipote sia il figlio di uno di questi).

Per evitare problemi con il recupero crediti sarebbe opportuno presentare, presso il Tribunale territorialmente competente (la circoscrizione giudiziaria in cui si è verificato il decesso) istanza di rinuncia all’eredità.

Se i fratelli del de cuius non sono entrati in possesso di alcun bene di proprietà del defunto, la rinuncia all’eredità può essere presentata entro dieci anni dalla data del decesso.

Ma, una volta che sono stati formalmente interrotti i termini di prescrizione da parte del creditore (invio di una raccomandata AR ai chiamati all’eredità), conviene attivarsi per rinunciare e per far fronte, così, a qualsiasi pretesa di rimborso.

14 Aprile 2016 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Gli eredi hanno diritto di prendere visione dell'estratto di conto corrente del defunto?
Essendo deceduto recentemente mio padre, vorrei sapere se posso verificare, e in quale modo, l'esistenza di conti correnti o libretti di risparmio a suo nome. Sono al corrente solo di un conto bancario cointestato oltre che a mio padre, a mio fratello e a mia madre (in vita). Il conto è stato aperto qualche anno fa e vi sono stati versati dei soldi che prima erano in un libretto di risparmio. La cointestazione a mio fratello è stata fatta a mia insaputa. Cosa avviene in questi casi? Posso io far valere i miei diritti di erede e verificare se negli ...

Lettera di sollecito di pagamento da parte di una agenzia di recupero crediti
Ho ricevuto in data odierna una lettera da parte di una agenzia di recupero crediti che come oggetto riporta: Sollecito di pagamento e costituzione in mora. Il testo della lettera cita che, per conto della banca dove ho ottenuto un prestito di 1000 euro nel 2011, hanno ottenuto l'incarico di procedere nei miei confronti per riscuotere tale somma che ora ammonta a 2.200 euro, e mi invitano a prendere contatto entro 5 giorni e se non lo faccio si rivolgeranno alle autorità giudiziarie per il recupero forzato. e termina con un non ci saranno ulteriori avvisi. Come devo comportarmi? Premetto ...

Garante di un finanziamento al mio ex compagno per acquisto motociclo - Una società di recupero crediti mi chiede di saldare il debito
Nel 2013 il mio ex compagno ha effettuato l'acquisto, tramite finanziamento, di un motociclo: avendo una busta paga e lavoro a tempo indeterminato, ho fatto da garante per il finanziamento. Successivamente ci siamo separati e lui mi ha assicurato che avrebbe provveduto ai successivi pagamenti. Ho scoperto due giorni fa che non è stato così. La cifra residua, di circa 750 euro è " lievitata" a 1100 euro. Questo mi è stato comunicato telefonicamente dall'agenzia di riscossione crediti che ha ora in carico la mia pratica. Sono stata terrorizzata e spinta al pagamento della somma con l'affermazione che ero protestata ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recupero crediti per mio zio defunto