Recupero crediti – La mia casa rischia l’espropriazione?

Ho un finanziamento che non riesco più a pagare e la finanziaria mi assilla di telefonate e messaggi a tutte le ore: come posso difendermi? La ditta per cui lavoravo è fallita e ho una casa con ipoteca per il mutuo che, facendo salti mortali, riesco a pagare e a 50 anni passati trovare un altro lavoro stabile non è certo facile.

Il debito con la finanziaria è di poco più di 50 mila euro comprensivi di interessi. Certo che è un loro diritto avere quanto concordato ma c’è modo e modo . Rischio la casa per un importo così?

La sua casa rischierà l’espropriazione appena il ricavato da una ipotetica vendita all’asta riuscirà a coprire, complessivamente, sia il mutuo ipotecario residuo che il finanziamento non rimborsato.

Per il resto, può inviare una raccomandata AR alla società di recupero crediti diffidandola dal continuare i contatti telefonici indesiderati e minacciando, in caso di persistente petulanza, di denunciare la condotta scorretta all’Autorità giudiziaria.

21 Dicembre 2019 · Ludmilla Karadzic



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti