Recupero crediti a vecchio cognome

Gradirei sapere se, un debito contratto per l'acquisto di un bene, che non è stato completamente saldato, da una persona che - nel frattempo - ha cambiato cognome (di nazionalità italiana, in pratica ha aggiunto il cognome di un genitore e cambiato di fatto il codice fiscale) che riceve dopo tanti anni richieste da un recupero crediti, inviato al vecchio cognome. Se non si risponde a quest'agenzia, cosa può accadere?

Chiedono soldi dopo oltre 13 anni, di un importo forse triplicato se non di più, di un acquisto effettuato quando ancora c'erano le lire, attraverso Findomestic.

Il debitore ha cambiato cognome diversi anni fa, ma loro scrivono utilizzando il vecchio cognome: possono effettuare verifiche anagrafiche per risalire al vecchio cognome?

Se il debitore è nullatenete e invalido (solo intestatario di una vettura) cosa possono fare?

Con il cognome originario e la data di nascita tratta dal precedente codice fiscale, attraverso una ricerca anagrafica presso il vecchio comune di residenza, la società di recupero crediti è in grado di conoscere comunque tutti i dati aggiornati del debitore.

Diverso è il discorso relativo alla nullatenenza del debitore atteso che un veicolo usato non viene quasi mai pignorato, se non si tratta di vettura di pregio.

Nelle condizioni economico patrimoniali di indigenza del debitore, qualsiasi azione esecutiva è destinata a concludersi con un ulteriore aggravio di spese per il creditore.

8 novembre 2015 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

ho debiti ma sono nullatenente

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cambio cognome in unione civili ed impatto su codice fiscale » I nuovi problemi burocratici
Dopo l'approvazione della legge Cirinnà sulle unioni civili, scopriamo una nuova problematica: quale sarà l'impatto sul codice fiscale dopo il cambio del (doppio) cognome? Scopriamolo. Oggi, a fare notizia, è il cambio automatico del codice fiscale per le coppie omosessuali che decidono di iscriversi al registro delle unioni civili previsto ...
Come ti faccio sparire la debitrice dal rintraccio del recupero crediti
Le società di recupero crediti, per il corretto e proficuo svolgimento della propria attività, si trovano spesso di fronte all'esigenza di dover richiedere, agli uffici d'anagrafe, una verifica circa il luogo di residenza dei soggetti presso i quali devono riscuotere un debito. Nel caso in cui il debitore si sia ...
Validità delle notifiche al vecchio indirizzo in caso di cambio di residenza
Nel caso di cambio di residenza, per verificare la validità della notifica degli atti effettuata al vecchio indirizzo, occorre fare riferimento alle seguenti regole. ...
Notifica degli atti al vecchio indirizzo di residenza - Nulla anche se perfezionata nella mani di un parente stretto
La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità. Anche se il luogo di notifica ...
Nulla la notifica effettuata dall'Ufficiale giudiziario che non rileva che il cognome sul citofono era quello del defunto marito della ricorrente
L'articolo 143 del codice di procedura civile dispone che, se non sono conosciuti la residenza, la dimora e il domicilio del destinatario, l'ufficiale giudiziario esegue la notifica mediante deposito di copia dell'atto nella casa comunale dell'ultima residenza o, se questa è ignota, in quella del luogo di nascita del destinatario. ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca