Recedere da socio di una società a responsabilità limitata

Argomenti correlati:

Mi è stato finanziato da Invitalia un progetto e abbiamo costituito una srl di cui sono socia (ho aderito a questo progetto sostanzialmente per far sì che alcuni membri della mia famiglia potessero avviare una attività non disponendo dei requisiti).

La mia paura più grande è che in futuro alcuni di loro possano combinare un guaio ed io essendo giovane non vorrei che la mia vita/carriera possa essere compromessa.

Oltre a vendere la mia quota societaria (ad una mia cugina in possesso di tutti i requisiti), quale potrebbe essere un’altra soluzione? Il progetto in questione è Resto al Sud.

L’atto costitutivo della srl determina quando il socio può recedere dalla società e le relative modalità, compresa la durata del preavviso agli altri soci.

Il socio che recede dalla società ha diritto di ottenere, ex articolo 2473 del codice civile, il rimborso della propria partecipazione in quota al patrimonio sociale, determinato tenendo conto del valore di mercato della società al momento della dichiarazione di recesso.

18 Gennaio 2019 · Roberto Petrella

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti di una società a responsabilità limitata - Può essere escusso il socio di fatto?
Srl unipersonale con socio unico, prestanome: in caso di fallimento può risponderne illimitatamente anche l'amministratore di fatto? Perché una srl media compagine mi deve una ingente somma e avendo capito chi è il vero gestore (e non la testa di legno) vorrei provare, se ci sono i presupposti, a farla fallire e chiedere il risarcimento al vero amministratore, anche se ho letto che essendo una srl unipersonale, la responsabilità patrimoniale per i debiti accumulati dal soggetto giuridico non si espande illimitatamente pure all'amministratore di fatto. ...

Società a responsabilità limitata estinta - Fino a quale importo può rispondere il socio per i debiti sociali non soddisfatti?
L'articolo 2495 del codice civile, comma 2, prevede - dopo aver rammentato che la cancellazione della società dal registro delle imprese ne determina l'estinzione (ferma restando l'estinzione della società) - che dopo la cancellazione i creditori sociali non soddisfatti possono far valere i loro crediti nei confronti dei soci, fino alla concorrenza delle somme da questi riscosse in base al bilancio finale di liquidazione. La norma esclude che con l'estinzione della società derivante dalla sua volontaria cancellazione dal registro delle imprese si estinguano anche i debiti ancora insoddisfatti che ad essa facevano capo, dato che se così fosse, si finirebbe ...

Contribuzione previdenziale alla gestione commercianti per il socio e amministratore unico di società a responsabilità limitata semplificata (srls) che svolge anche attività di lavoro dipendente
Nel 2018 ho aperto una srls commerciale in cui sono sia amministratrice unica che socia al 100%: si tratta di una società che fattura all'incirca 100.000 euro e tutto il lavoro operativo viene svolto dall'unica dipendente assunta full time a tempo indeterminato (si occupa sia del lavoro di consulenza che di seguire la parte amministrativa e contabile). Io veramente non svolgo alcun ruolo operativo all'interno della società anche perchè non ho i requisiti e le capacità per svolgerlo in quanto è un lavoro di consulenza che prevede determinate capacità. Da qualche mese lavoro con contratto part-time (anche se in realtà ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recedere da socio di una società a responsabilità limitata