Reddito Di Cittadinanza – Devo andare a vivere in un appartamento vuoto di proprietà di mia madre » Conviene stipulare un contratto di affitto o di comodato d’uso?


Sono percettore di RDC e NASPI e sono in affitto ma devo lasciarlo per morosità e andrei a vivere in un appartamento vuoto di proprietà di mia madre: mi conviene fare un contratto di affitto o di comodato d’uso?

Il comodato d’uso è sempre gratuito: con il comodato d’uso perderà la quota del reddito di cittadinanza per il contributo al canone di locazione.

Con il contratto d’affitto registrato potrà continuare a fruire dello specifico contributo in RDC (fino a 280 euro a seconda dell’importo indicato nel contratto registrato) ma sua madre dovrà pagare le tasse sul reddito da locazione (cedolare secca).

24 Gennaio 2020 · Genny Manfredi



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito Di Cittadinanza – Devo andare a vivere in un appartamento vuoto di proprietà di mia madre » Conviene stipulare un contratto di affitto o di comodato d’uso?