Rc auto e bonus malus - Quanto ci costa in termini di premio assicurativo un sinistro con colpa?

A causa di una distrazione ho involontariamente tamponato un veicolo fermo al semaforo: è stato redatto un cid ed ora la mia assicurazione, con la quale ho stipulato un contratto rc auto, penserà al risarcimento per la controparte.

Quanto mi costerà tutto ciò in termini di premio annuale?

Secondo il sistema Bonus/Malus, in caso di incidente stradale l'automobilista responsabile del sinistro vedrà peggiorare di 2 punti la propria classe di merito, con conseguente rincaro del costo dell'RC auto: ma, risulta sempre difficile stabilire quanto aumenta il premio dell'assicurazione in casi come questo.

Ciò, di solito, varia a seconda della posizione geografica dell'assicurato.

La provincia dove un sinistro con colpa “costa di più” è quella di Salerno; qui per un automobilista in prima classe di merito responsabile di un incidente, la media del miglior prezzo disponibile una volta scivolato in terza classe aumenta del 98,6% e, alla stipula di un nuovo contratto, dovrà sborsare 462 euro in più.

Al secondo posto Napoli; in questo caso il passaggio dalla prima alla terza classe di merito comporta un rincaro del 76,1%, con un aggravio pari a 442 euro.

Stessa sorte per gli automobilisti di Prato che, a seguito di un sinistro con colpa, devono fare i conti con un aumento medio del 75,8%, vale a dire 454 euro in più.

Il quarto posto è occupato dalla provincia di Caserta, area dove un sinistro con responsabilità comporta un rincaro medio del 70,3% (corrispondente a 419 euro), mentre alla quinta posizione si trova la provincia di Palermo, dove l'aumento medio è pari al 63,6% e il conto finale più salato di 241 euro.

Proseguendo nella Top Ten troviamo Pistoia (244 euro in più), Pavia e Pisa (dove l'aumento medio è pari a 143 e 205 euro), Frosinone (173 euro) e Ancona (167 euro).

Firenze è la provincia italiana dove un sinistro con colpa costa meno; per un automobilista fiorentino in prima classe di merito, la media del miglior prezzo disponibile una volta salito in terza classe aumenta del 18,8%, vale a dire appena 69 euro in più.

Secondo posto per Venezia, dove il rincaro medio a seguito di sinistro è pari a 20,9%; in termini assoluti, però, i guidatori veneziani sono più fortunati dei fiorentini perché l'aumento percentuale corrisponde a 58 euro.

A Bologna gli automobilisti responsabili di sinistro devono fare i conti con un aumento medio del 22,3% (vale a dire 68 euro), mentre in provincia di Varese il rincaro medio è del 22,6%, ovvero 59 euro.

Seguono in classifica Cagliari (24,8% e 73 euro), Verona (25,2%, pari a 61 euro), Rimini (25,6%, 90 euro), Bergamo (+28,5%, pari a 61 euro), Treviso (+29%, pari a 74 euro) e Ravenna (32,1% e 108 euro in più).

27 settembre 2019 · Giovanni Napoletano

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

rc auto
tutela consumatore - assicurazione auto

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca