Rateizzazione per un importo totale delle rate che è divenuta insostenibile – La presentazione di un piano del consumatore al giudice del sovraindebitamento ex legge 3/2012


In presenza di varie rateizzazioni in corso, la cui somma totale delle rate risulta impossibile riuscire a pagare alle scadenze imposte, si può ottenere di pagare una sola rata per tutto il debito e per un importo che sia sostenibile sulla base del reddito? Se si, qual è la procedura?

Anche il professionista che abbia accumulato debiti svolgendo la propria professione, ma non è soggetto alla legge fallimentare o alla liquidazione coatta amministrativa, può rivolgersi al giudice del sovraindebitamento per presentare un piano del consumatore finalizzato ad ottenere una rata unica sostenibile, in base alle minimali esigenze di mantenimento della famiglia del debitore.

Deve tuttavia, avvalersi del supporto tecnico amministrativo di un Organismo per la Composizione delle Crisi da Sovraindebitamento (OCCS).

Questo link consente di accedere al registro gestito dal Ministero della Giustizia dove è possibile reperire l’elenco degli organismi abilitati alla composizione della crisi da sovraindebitamento, nonché tutti i dati di contatto, per ottenere adeguata assistenza nella presentazione di un piano del consumatore presso il Tribunale territorialmente competente.

4 Agosto 2022 · Annapaola Ferri



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Rateizzazione per un importo totale delle rate che è divenuta insostenibile – La presentazione di un piano del consumatore al giudice del sovraindebitamento ex legge 3/2012