Si possono rateizzare i debiti esattoriali non soddisfatti nella procedura di fallimento?

Sono stato dichiarato fallito nel 2009 e a maggio 2016 il tribunale ha chiuso il fallimento: Ho scoperto tramite il curatore fallimentare che vi e in essere un debito verso Equitalia di 340 mila euro circa.

Volevo chiedere se esiste la possibilità con l’ente di poter rateizzare la somma, tenuto conto che in questo momento sono un dipendente e che il quinto del mio stipendio arriverebbe a 200 euro circa.

Può certamente chiedere di rateizzare il debito, ma anche se le concedessero 10 anni anni di tempo per completare il piano di rimborso (120 rate), dubito che l’importo mensile risulti sostenibile per uno stipendio di mille euro.

Più realistica è l’opzione di attendere un eventuale pignoramento dello stipendio: tanto più che, in tal caso, il prelievo mensile sarebbe pari al 10% (100 euro) e non ad un quinto.

4 Ottobre 2016 · Paolo Rastelli

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?