Sospensione delle rate ai titolari di mutuo nei comuni colpiti da forte maltempo - Ecco l'iniziativa

Scrivo da Clauzetto, un piccolo comune del Friuli devastato dalle intemperie delle settimane scorse: strade, servizi e soprattutto le abitazioni hanno subito danni ingenti.

Ho sentito dire di una proposta per sospendere le rate del mutuo alle popolazioni colpite dal maltempo.

E' vero?

Dopo l'iniziativa che aveva fatto il giro del web, è stata confermata dall'Abi la proposta di sospensione del pagamento delle rate dei mutui nelle zone colpite dalla recente ondata di maltempo.

In questo modo il sistema bancario consente a imprese e cittadini del Friuli Venezia Giulia, ma anche di altri territori gravemente danneggiati, di utilizzare tutte le energie per favorire l'immediata ripresa a ogni livello.

La misura di sospensione fa seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza da parte del Consiglio dei Ministri e all'ordinanza del capo dipartimento nazionale della Protezione civile dello scorso 15 novembre 2018.

I titolari di mutui relativi ad edifici sgomberati o alla gestione di attività commerciale ed economica, anche agricola, svolta negli edifici stessi, possono chiedere alle banche la sospensione delle rate dei mutui, fino al ripristino dell'agibilità o abitabilità dell'immobile e comunque non oltre la data di cessazione dell'emergenza, ovvero fino al 1 ottobre 2019.

Le banche, a questo proposito, sono tenute ad informare i soggetti titolari di mutui della possibilità di sospensione, indicando tempi di rimborso e costi dei pagamenti sospesi.

23 novembre 2018 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

sospensione mutuo e credito alle famiglie

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca