Raccomandata recupero crediti a terzo emigrato accettata per errore

L'anno scorso un ex convivente è emigrato all'estero e iscrivendosi contestualmente all'AIRE. Ieri ho accettato per errore una raccomandata di uno studio legale a suo nome con minaccia di azioni giudiziarie per recupero di un credito.

Vorrei sapere se e come posso evitare che eventuali nuove comunicazioni e o azioni giungano al mio indirizzo.

Purtroppo non può evitare che altre raccomandate giungano all'indirizzo errato: il destinatario si è iscritto all'AIRE e quindi non risulta più residente presso il vecchio indirizzo. Per contro, il mittente, che dovrebbe controllare la residenza anagrafica del destinatario prima dell'invio della comunicazione di messa in mora, non adotta le procedure corrette e ne sopporta le conseguenze.

Nel caso specifico, infatti, l'atto consegnato nelle sue mani è inesistente per l'effettivo destinatario: in pratica non gli è stato mai notificato. Mettere in mora il debitore, con una corretta notifica, è essenziale per evitare la nullità delle eventuali successive azioni giudiziali ed esecutive.

28 luglio 2015 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

AIRE - Anagrafe Italiani Residenti Estero
notifica atti a mezzo posta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Recupero crediti scorretto » Antitrust sospende Ge.Ri. S.r.l.
Recupero crediti con pratiche scorrette: l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) sospende la società GE.RI. Le agenzie di recupero crediti GE.RI ed ELLIOT facevano pervenire ai consumatori pressanti solleciti di pagamento di presunti crediti, talvolta con la minaccia di azioni legali e addirittura l'annuncio di una visita da ...
Recupero crediti » Stop dell'Autorità per la tutela della privacy ai solleciti di pagamento preregistrati
Recupero crediti selvaggio: Altolà parziale dall'Autorità per la tutela della privacy ai solleciti di pagamento preregistrati. Una banca non può effettuare il recupero crediti mediante telefonate preregistrate. Ciò, a meno che non sia in grado di garantire che le sue comunicazioni giungano solo al destinatario o a persone da questi ...
Recupero crediti » Pratiche aggressive ed ingannevoli
Recupero crediti: il nuovo incubo dei consumatori, tra persecuzioni telefoniche e lettere di minacce . Ma è lecito quello che fanno queste società? Di seguito vi proponiamo uno schema delle pratiche più scorrette adottate da queste aziende di recupero. Ad esempio, può accadere che nonostante la disdetta inoltrata regolarmente la ...
Avvisi scorretti dei recuperatori domiciliari
Sovente, non riuscendo a contattare direttamente i debitori perchè assenti durante una visita domiciliare, gli agenti di recupero lasciano degli avvisi nella cassetta delle lettere o sotto la porta del debitore. La deontologia vorrebbe che questi avvisi fossero chiusi, magari in una busta o con l'utilizzo di una spillatrice, in ...
Quando Equitalia invia per posta due cartelle esattoriali con una singola raccomandata
In tema di notifica a mezzo posta, la disciplina relativa alla raccomandata con avviso di ricevimento, mediante la quale può essere notificata la cartella esattoriale senza intermediazione dell'ufficiale giudiziario, è quella dettata dalle disposizioni concernenti il servizio postale ordinario per la consegna dei plichi raccomandati. L'atto pervenuto all'indirizzo del destinatario ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca