Quota pignorabile della pensione - Come entra in gioco la cessione del quinto?

L'articolo 545 del codice di procedura civile prevede la pignorabilità della parte eccedente la misura pari all'assegno sociale aumentato della metà, nella misura di 1/5.

Assegno sociale aumentato della metà = 679,50

Quindi su pensione 1500 euro si ha: 1500-679,50 = 820 il cui 1/5 è 164

La pensione ha una trattenuta di 300 euro per cessione del quinto.

Visto quanto stabilito dall'articolo 68 DPR 150/80 sulla misura pignorabile della pensione in presenza di cessione precedentemente notificata, dovendo combinare tale norma con il 545 cpc, è possibile sostenere che la quota pignorabile sia: metà della pensione - cessione (art.68)= 450
su 450 calcolare 1/5 (art. 545) e quindi sostenere che la quota da pignorare è 90 euro ?

L'articolo 2 della legge 180/1950 dispone che il prelievo per il simultaneo concorso di pignoramenti per crediti alimentari, ordinari ed esattoriali e cessione del quinto non può colpire una quota maggiore della metà dell'importo percepito dal debitore ceduto.

Il che vuol dire solo che, nel caso specifico, non le può essere pignorata, per crediti alimentari, esattoriali ed ordinari, una quota della pensione superiore a 450 euro.

1 marzo 2018 · Ludmilla Karadzic

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

coesistenza fra cessione del quinto e pignoramento
pignoramento pensione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca