Quota pignorabile della pensione – Come entra in gioco la cessione del quinto?

L’articolo 545 del codice di procedura civile prevede la pignorabilità della parte eccedente la misura pari all’assegno sociale aumentato della metà, nella misura di 1/5.

Assegno sociale aumentato della metà = 679,50

Quindi su pensione 1500 euro si ha: 1500-679,50 = 820 il cui 1/5 è 164

La pensione ha una trattenuta di 300 euro per cessione del quinto.

Visto quanto stabilito dall’articolo 68 DPR 150/80 sulla misura pignorabile della pensione in presenza di cessione precedentemente notificata, dovendo combinare tale norma con il 545 cpc, è possibile sostenere che la quota pignorabile sia: metà della pensione – cessione (art.68)= 450
su 450 calcolare 1/5 (art. 545) e quindi sostenere che la quota da pignorare è 90 euro ?

L’articolo 2 della legge 180/1950 dispone che il prelievo per il simultaneo concorso di pignoramenti per crediti alimentari, ordinari ed esattoriali e cessione del quinto non può colpire una quota maggiore della metà dell’importo percepito dal debitore ceduto.

Il che vuol dire solo che, nel caso specifico, non le può essere pignorata, per crediti alimentari, esattoriali ed ordinari, una quota della pensione superiore a 450 euro.

1 Marzo 2018 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Il pignoramento di una pensione gravata da cessione del quinto già perfezionata e la capienza per pignoramenti concorrenti
Immetto Vostra appendice: Se al debitore vengono accreditati in banca 1000 euro a titolo di stipendio ed ha in corso una cessione del quinto di 100 euro, sempre in assenza di pignoramenti pregressi, la capienza residua per i pignoramenti azionabili nei confronti del debitore, ammonta, invece, a 450 euro (la metà del reddito percepito di 1100 euro a cui va sottratto il rateo mensile impegnato nella cessione del quinto). In sostanza se la mia pensione accreditata è di 1500 euro netti e da questa sottraiamo e già perfezionato una cessione del quinto di 275 euro , il risultato è di ...

Cessione del quinto e successivo pignoramento - Come abbassare la quota pignorabile
Sono un ex imprenditore che ha chiuso l'azienda per fallimento: ora sono lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato da 2 anni. Ho ricevuto un precetto con successiva procedura di esecuzione forzata per la restituzione di una somma considerevole ad una banca. Per tutelare lo stipendio da un probabile pignoramento del quinto, volevo attuare una cessione del quinto dello stesso con una finanziaria per abbassare la quota pignorabile. Però chiedendo lumi all'avvocato non ho trovato riscontro con la formula che dice che la quota aggredibile dal creditore pignorante è costituita dalla differenza trà la metà dello stipendio e la quota già ceduta ...

Evitare o limitare pignoramento pensione con cessione del quinto e prestito delega
Volevo sapere se si può richiedere un prestito delega, avendo già una cessione del quinto sul cedolino di pensione. Eventualmente se viene pignorata del 20% la pensione per cattivi pagatore per debiti ordinari, questi due prestiti possono abbassare la quota pignorabile della pensione? Faccio l'esempio: una pensione al netto di 1350 con detrazione già effettuata di 352,00 cessione del quinto, più eventuale prestito delega, quest'ultimo può abbassare la quota pignorabile della pensione? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Quota pignorabile della pensione – Come entra in gioco la cessione del quinto?