Figlio di primo letto senza reddito

Mio figlio maggiorenne ha un cud 2010 con reddito di circa 200 euro, devo presentarlo per isee o basta una dichiarazione. Lui fa parte del mio nucleo familiare ma è figlio mio della mia ex moglie dalla quale sono legalmente divorziato e la quale fa parte di un’altro nucleo,la domanda è: devo inserire anche i redditi della mia ex?

La risposta alla seconda domanda è che deve farci sapere come è composto il suo stato di famiglia. La prima, quella relativa al CUD e se basta una dichiarazione, non l’ho capita.

12 Settembre 2011 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Nucleo familiare composto da me e due figli di cui uno avuto dal precedente matrimonio
Il nucleo familiare è composto dal sottoscritto, la mia attuale moglie, una figlia di dieci anni e un figlio avuto dalla mia precedente moglie dalla quale sono legalmente divorziato e che fa parte di un'altro nucleo. Mio figlio ha percepito redditi nel 2010 per circa 200€ e quello che vorrei sapere è se per la compilazione della dichiarazione isee devo presentare il suo cud o se è sufficiente dichiarare la cifra ...

Isee università per figlio di primo letto non convivente con la madre e il patrigno tuttavia non economicamente autosufficiente
Dal primo matrimonio ho avuto un figlio ora maggiorenne, studente universitario e fiscalmente a mio carico al 100%: ho contratto secondo matrimonio nel 2017 e da quella data abbiamo residenze diverse. Devo fare l'ISEE università e mi sono stati richiesti anche i redditi del mio attuale marito. E' giusto così? ...

Isee università per figlio di genitori separati - ulteriori precisazioni
In riferimento a questa discussione, chiedo se il figlio maggiorenne risiede con la madre che possiede esclusivamente il reddito dato dagli "alimenti", continua a rimanere a carico solo della madre? Non vorrei che io padre separato possa essere considerato parte "attratta" (credo si dica così) per l'isee. E quindi Le chiedo cosa si dovrà evitare di inserire negli accordi della separazione perchè il figlio risulti esclusivamente a carico della madre convivente. Un altro aspetto, non potendo la madre portare in detrazione le spese per il figlio (università, salute, ecc., avendo come unico reddito gli assegni da me versati), potrei farlo ...

Dove mi trovo?