Come porre termine alle minacce e intimidazioni di pseudo esattori per un recupero crediti con Edison energia?

Sono due mesi che sono continuamente vessato da continue telefonate da un'agenzia di recupero crediti per conto di Edison: ho alcune bollette in arretrato per quanto riguarda la mia vecchia attività, fermo restando che durante le prime comunicazioni via telefono i toni erano abbastanza cordiali, e nonostante io abbia detto all'operatore che non lavoro, sono praticamente stato costretto a scegliere un'opzione a saldo e stralcio (3 rate da 1380€) sono riuscito a fatica a pagare la prima e di conseguenza mi è stata mandata una e-mail nella quale mi si informava che gli accordi erano decaduti e che avrei dovuto rimborsare l'intera somma.

Ho risposto che prendevo atto della cosa invitandoli a seguire l'iter (un'azione legale per il recupero del credito).

Oggi ho ricevuto una telefonata alquanto inquietante, la persona dall'altro capo della cornetta mi informava che una squadra di ben 4 recuperatori stava per venire sotto casa mia per riscuotere quanto ancora in sospeso, dopo aver discusso sui metodi intimidatori la stessa persona mi invitava ad eseguire un bonifico entro domattina e che avrebbe provveduto lui ad informare gli "esattori" di non passare.

Fermo restando che non discuto il debito, Né l'ho mai messo in discussione, anzi, più volte ho detto di poter rientrare con una cifra che oscilla tra i 200 e 250 euro mensili (questa mia offerta è stata rigettata da subito).

Ma è lecito inviare a casa queste figure?
Devo necessariamente pagare domattina i 500€ (facendomeli prestare da amici) o posso tranquillamente non pagare?

Lei avrebbe già dovuto sporgere denuncia alle forze dell'ordine per il tentativo di estorsione, registrare il colloquio telefonico (potrà farlo al prossimo contatto) e dare modo alle forze di polizia di cogliere questi banditi in flagranza di reato, oltre a segnalare ad Edison (cessionaria del credito) il gravissimo episodio.

Pagando, lei cederà al ricatto e non le daranno più pace fino a quando non salderà l'intero debito.

23 novembre 2017 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

recupero crediti – abusi e molestie al debitore o ai suoi familiari
violazione della privacy e della dignità del debitore

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Minacce dagli esattori di recupero crediti – La giurisprudenza conferma che si tratta di reato di estorsione
Non serve la prova di una percentuale pattuita sulla somma da riscuotere. La fattispecie più lieve ex articolo 393 Cp va esclusa se i toni dell'intimidazione sono tali da andare oltre ogni ragionevole intento di far valere un diritto in modo arbitrario. Scatta il reato di estorsione per chi terrorizza ...
Fatture energia elettrica e gas: arrivano i cacciatori di bollette » Eni, Enel, Edison e Sorgenia si affidano a società di recupero crediti
Le società erogatrici di energia non riescono più a riscuotere le somme delle fatture inviate ai consumatori, così, entrano in scena i cacciatori di bollette: scopriamo chi sono. Dall'inizio della crisi, ormai circa 10 anni fa, molte famiglie e aziende italiane sono in difficoltà. Chi ha perso il proprio lavoro, ...
Debiti – difendersi dagli esattori di recupero crediti
Gli esattori non possono presentarsi in casa o sul posto di lavoro senza un preventivo assenso del debitore e senza concordare ora e luogo dell'incontro. In particolare gli esattori non possono: usare o minacciare l'uso della forza contro di voi, un vostro familiare o altra persona a voi legata; danneggiare ...
Recupero crediti » Due agenzie accusate di minacce ed inganni
Due note società di recupero crediti, usavo metodi di riscossione alquanto discutibili. Ma, sicuramente sanzionabili. E' per questo motivo che, su segnalazione di alcune associazioni di consumatori, l'Agcm (Antitrust) ha messo nel mirino due società di recupero crediti, già note per pratiche scorrette. Parliamo di Esattoria srl e Ge.Ri. L'Antitrust, ...
Debito non pagato » come opporsi alle scorrettezze dell'addetto al recupero crediti
Quali sono gli strumenti di cui dispone il debitore per opporsi alle pratiche scorrette che gli addetti delle società di recupero crediti mettono spesso in atto per guadagnarsi la misera provvigione. Come reagire alle continue violazioni della privacy, ai reiterati comportamenti lesivi della dignità del debitore, alle richieste per interessi ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca